Roma: l’arte di Ferruccio Gard al Museo Boncompagni Ludovisi

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Dall’11 maggio al 15 luglio nelle sale Museo Boncompagni Ludovisi si tiene la mostra FERRUCCIO GARD. INTRECCI DINAMICI a cura di Lorenzo Canova, storico dell’arte, critico d’arte e docente di storia dell’arte contemporanea all’Università del Molise.


L’evento si propone come un dialogo intenso e vitale tra le collezioni e gli spazi del Museo Boncompagni Ludovisi e l’arte di Ferruccio Gard, uno dei protagonisti della linea Optical-costruttivista della pittura italiana che esporrà una selezione della sua ultima produzione insieme ad alcune nuovissime sculture astratto-cinetiche.

Ferruccio Gard che ha presentato le sue opere in diverse edizioni della Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma del 1986, è riconosciuto come uno dei maestri e dei precursori delle ricerche Optical-cinetiche internazionali che hanno avuto negli ultimi anni un importante revival di critica e di pubblico.

Le opere di Gard, nella loro tessitura di geometrie e di intersezioni cromatiche, entrano con cautela negli spazi del museo per creare un legame diretto e forte con le sue collezioni, che presentano capolavori in cui ha preso forma concreta l’espansione delle arti visive verso la moda e il design dell’abito.

Il lavoro di Gard si inserisce a pieno titolo in quella linea nobile dell’arte italiana e internazionale che parte dal Futurismo (e in particolare da Giacomo Balla) dove le ricerche sull’arte astratta e sulla geometrizzazione della pittura si sono coniugate alle prime esperienze cinetiche.

La vibrazione della pittura di Gard, le sue profondità illusive e il suo rigore compositivo potranno comporre così un intenso e vitale confronto con il Museo Boncompagni Ludovisi, in un interessante e intenso dialogo tra storia e contemporaneità fondato sul colore, la geometria e la pulsazione luminosa dei suoi intrecci dinamici.

Informazioni:

FERRUCCIO GARD. Intrecci dinamici

Roma, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli 

Orario: tutti i giorni 9.30 – 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.00)
Ingresso gratuito; chiuso il lunedì

Fonte: Studio Esseci

Potrebbe interessarti:

 A Roma le Fantastiche Visioni di Federico Fellini
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Natale: cosa fare con gli avanzi?

Come ogni anno durante il periodo natalizio c’è una problematica che affligge milioni di italiani: cosa fare degli avanzi? Per vari giorni, le case degli ...
Vai alla barra degli strumenti