Il turismo ad Abu Dhabi continua a crescere, + 15%

Print Friendly, PDF & Email

Abu Dhabi. Le cifre pubblicate dal Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi (DCT Abu Dhabi) per il settore dell’ospitalità rivelano che il numero di hotel guest che hanno soggiornato nell’Emirato nel mese di febbraio è aumentato del 15,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.


Mantenendo un inizio di anno positivo, i risultati di febbraio sono un primo incoraggiamento al piano del Dipartimento di superare il numero record di arrivi nel 2017, quando circa cinque milioni di persone hanno soggiornato nell’Emirato.

In totale, 405.849 visitatori hanno soggiornato nei 162 hotel e apart-hotel durante il mese di febbraio, con un aumento di oltre 53.000 unità rispetto all’anno precedente.

Tutte e tre le regioni hanno registrato un incremento anno su anno: Abu Dhabi City del 16,03%, Al Ain del 2,4% e Al Dhafra del 20,4%.

Più Paesi hanno fornito una crescita a due cifre durante il mese, con la Cina alla guida con un aumento dell’83,6%. Il Regno Unito ha seguito con un aumento del 31%, poi l’India che ha registrato un incremento del 29,1%, la Germania con il 23,1% e gli Stati Uniti con una crescita del 16,2%.

Anche i numeri dei visitatori provenienti dalla Francia sono stati importanti, con un + 27,2%, probabilmente stimolato da un forte interesse per il Louvre Abu Dhabi.

Gli hotel guest italiani registrati a febbraio sono 5.439, che sommati a quelli di gennaio danno il numero complessivo di 11.221 nei primi due mesi del 2018. Le guest night sono state nel complesso 43.057, con una media notti che si assesta sui 3,85.

 

Potrebbe interessare:

Abu Dhabi sempre più sinonimo di Cultura
Salone del Mobile 2018, il 58% di turisti russi alloggia in hotel di lusso
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti