Tra arte, cultura e vino, a Roma nasce SparklingRome

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Un gruppo di giovani romani, archeologi, storici dell’arte e sommelier, uniti dall’amore per la storia, le arti e il buon vino, hanno dato vita all’associazione culturale Sparklingrome il cui scopo è mettere a disposizione ai turisti, italiani e stranieri, strumenti differenti e innovativi per scoprire le meraviglie della capitale. 


Non solo monumenti e musei, ma percorsi di scoperta dei patrimoni, architettonici che Roma sa offrire.

È con questo scopo che nasce l’associazione di promozione culturale, che organizza visite guidate, degustazioni e tour enogastronomici.

Nel dedalo delle strade romane, tra i monumenti imperiali ed i fasti augustei, oltre ad arte, cultura, storia, anche cibo, vino e curiosità.

È un modo diverso di fare turismo, un modo di viaggiare più profondo che mette in relazione la cultura dell’estetica a quella dell’alimentazione in percorsi che stimolano la mente ed il corpo.

L’idea che ha portato questi giovani professionisti a creare Sparklingrome e’ di raccontare i siti più famosi e di far conoscere i luoghi insoliti della città, ma anche far assaporare le eccellenze enogastronomiche di Roma e del Lazio, attraverso speciali degustazioni di vino, accompagnate da salumi e formaggi di altissima qualità.

L’apertura delle attività sarà il prossimo 3 giugno con una visita alle Terme di Caracalla maestosa struttura Romana dedicata ai piaceri del corpo, perché i nostri avi, molto prima di noi, avevano capito che nutrire e curare il corpo è il viatico per una mente attiva e aperta.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

“Le parole come trauma” protagoniste al Maxxi
Arte contemporanea a Roma, 3 mostre da non perdere a maggio
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti