Costa Smeralda, siglato accordo per 110 milioni di euro di investimenti

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Arzachena e il Consorzio Costa Smeralda hanno sottoscritto a Porto Cervo una convenzione da 110 milioni di euro in dieci anni per la gestione e manutenzione di aree e infrastrutture del comprensorio turistico.


L’accordo proroga e integra quello di dieci anni fa, che affidava al Consorzio la manutenzione ordinaria e straordinaria di strade, verde e parcheggi e l’urbanizzazione primaria in aree pubbliche o di uso pubblico.

Tra i nuovi progetti ci sono ora la pulizia delle spiagge – comprese la raccolta dei rifiuti, la rimozione della posidonia spiaggiata e il suo riposizionamento al termine della stagione estiva – la manutenzione ordinaria e straordinaria della strada Farina-Capriccioli e della piazzetta di Porto Cervo e la realizzazione di isole ecologiche a scomparsa per sostituire quelle esistenti.

“Il rinnovo della convenzione ci inorgoglisce – dice Mario Ferraro, vicepresidente del Consorzio e amministratore delegato del suo braccio operativo, la Servizi Consortili Spa – Col Comune lavoriamo per massimizzare la qualità dell’offerta turistica elevando l’efficienza delle infrastrutture e valorizzando il territorio“. Per il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda, “la collaborazione tra Comune e Consorzio garantisce maggiore efficacia dei servizi”. Ecco perché, spiega, “il dialogo e il confronto su temi come ambiente, tutela degli arenili, decoro urbano, servizi ai cittadini e sviluppo turistico sono fondamentali“. Massimo Marcialis, direttore del Consorzio, annuncia che “la proroga della convenzione sarà operativa già da questa settimana con i primi interventi nelle spiagge e per la manutenzione delle strade“. 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti