Duomo di Pisa, recuperati capolavori dimenticati dopo il restauro

Print Friendly, PDF & Email

E’ terminato il restauro, costato circa 2 milioni di euro, della cupola interna della Cattedrale di Pisa.


In occasione del Giubileo della Cattedrale, per i 900 anni della sua consacrazione, l’Opera della Primaziale Pisana ha deciso di rimettere mano alle pitture murali e intervenire su un’estensione di circa 1.260 metri quadrati di superficie pittorica: dipinti a olio su muro, affreschi su intonaco e soffitto ligneo intagliato, dipinto e dorato.

“Abbiamo recuperato un capolavoro pressoché sconosciuto” – afferma Carlo Giantomassi, che insieme a Gianluigi Colalucci ha curato la direzione dei lavori – “riportando alla luce l’Assunta dei fratelli Orazio e Girolamo Riminaldi che raffigura l’assunzione della Vergine tra i santi”.

Alla Madonna dell’Assunta è dedicato il Duomo pisano che domani in occasione della Veglia di Pentecoste inaugurerà il completamento del restauro con una suggestiva illuminazione che lo renderà visibile come mai è stato finora.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Ai Musei Vaticani ritornano le aperture notturne
A Spoleto è stato presentato il progetto per la valorizzazione del Complesso monumentale del Duomo
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Ryanair cerca nuovo personale

Milano. Ryanair annuncia una campagna di reclutamento di personale di bordo per le sue basi europee. Crewlink, partner ufficiale di reclutamento di Ryanair, organizza giornate ...
Vai alla barra degli strumenti