Alla scoperta della natura infinita di Formentera con le Rutas Verdes

Print Friendly, PDF & Email

Più di 100 chilometri di percorsi per attraversare la più piccola delle Baleari e godersi al meglio i paesaggi meravigliosi e le affascinanti angolazioni inesplorate di Formentera.

Manca meno di un mese al solstizio d’estate e tutti sappiamo cosa significa. Il bel tempo costante, le cene all’aperto e le passeggiate sulla spiaggia con la brezza marina in viso sono alle porte. E non solo. Amanti della bella stagione, se vi piacciono il contatto con la natura e lo sport all’aperto, Formentera è il posto giusto.

Percorrendo le Rutas Verdes vi potrete godere i piccoli tesori dell’isola tra paesaggi meravigliosi, affascinanti tramonti e angolazioni nascoste inesplorate. In bicicletta o a piedi, prendendo in prestito e gratis i bastoni dagli Uffici del Turismo o meno, potrete scegliere tra i 32 circuiti che ci sono per immergersi nella quiete assoluta e scoprire la vera bellezza.

Caló des Mort, Formentera

© www.travelandleisure.com

Tutte le strade portano a Formentera

Le Rutas Verdes, inaugurate nel 2016, sono percorsi verdi che attraversano l’isola e che si estendono oltre i 100 chilometri. Si dividono in base alla difficoltà, tipi di suolo e distanze (da 1,5 a 12,3 chilometri). Non vi preoccupate se non siete molto allenati, ci sono itinerari per tutti i gusti!

È il viaggio che rende felici, non la destinazione. Comunque arriverete, il percorso vi porterà alla scoperta di splendidi siti naturali. Il clima di Formentera, con precipitazioni scarse durante tutto l’anno, rende il terreno arido e roccioso con una vegetazione molto simile a quella della macchia mediterranea. Perdetevi tra foreste di pini e boschi di sabine, i più caratteristici dell’isola.

Estany Pudent, Formentera

© www.illesbalears.travel

Uno dei sentieri più comodi da ripercorrere è quello che unisce La Savina a Ses Illetes. Qui troverete l’antica salina dell’isola, che è stata la fonte di guadagno più importante dell’isola prima del turismo, il Molí de Sal (“Molino di Sale”) e le spiagge Cavall d’en Borràs e Ses Illetes, conosciuta per le piccole isole da cui prende il nome.

Per i più avventurosi che non vogliono perdersi la spiaggia meravigliosa di Ses Illetes ma vogliono aumentare la difficoltà c’è il sentiero che va da Es Pujols Ses Illetes, uno tra i più complicati. L’itinerario, da ripercorrere solo a piedi, offre l’opportunità di attraversare la riserva naturale Parc de Ses Salines e scoprire altre spiagge stupende (come Llevant Es Cavall d’en Borràs).

Ses illetes, Formentera

© lamejorplaya.es

È anche da non perdere il sentiero Pilar de la Mola – S’estufador – Es Ram, anche se forse è molto più faticoso rispetto agli altri. Questa camminata riunisce diversi tipi di paesaggi nello stesso percorso (con un dislivello di 138 metri). Dall’altopiano de La Mola arriverete alla spiaggia di S’estufador, dove scoprirete le tonalità marroni delle sue rocce di origine calcarea. Da lì, uno stretto sentiero vi porterà fino a Es Ram, una spiaggia caratterizzata da alte scogliere ed una vecchia rimessa per le barche (ancora in uso).

Da non dimenticare il percorso che va da Es Cap a Torrent de S’Alga, facilmente accessibile a tutti. Sono solo due chilometri per osservare la natura dell’isola senza stancarsi prima di scoprire la parte migliore del percorso, quello che lo rende famoso: gli scivoli per tirare in secca le barche dei pescatori che ci sono alla fine. Adatto anche ai più piccoli, questo sentiero è un’opzione fantastica per le famiglie!

Torrent de S'alga, Formentera

© Javier Melero Sebastián (Flickr)

Infine ma non per ultimo, un’altra “ruta verde” abbastanza facile da ripercorrere ma che esprime al meglio l’anima dell’isola è Sant Ferran de Ses Roques Estany Pudent. Questo percorso parte dal piccolo ma affascinante paese di Sant Ferran per arrivare all’Estany Pudent, che è la grande laguna di acqua salata di Formentera.

Sono anche da non perdere i mercati artigianali di Sant Ferran, aperti sia durante l’inverno che nel periodo estivo, e la magnifica spiaggia Es Pujols, adatta alle persone a mobilità ridotta. 

Estany Pudent, Formentera

© www.illesbalears.travel

Tutti i percorsi sono percorribili a piedi

Potete anche provare la Nordic walking (ovvero la camminata con i bastoni che aiutano a mantenere una postura corretta ed ergonomica del corpo), potrete prenderli in prestito gratuitamente dagli Uffici del Turismo dell’isola.

Se sceglierete la bicicletta, dovrete controllare che il sentiero sia percorribile in bici (anche se la maggior parte lo è). Comunque sia, grazie alle Rutas Verdes potrete conoscere Formentera in un modo unico e genuino!

Formentera in bici

© Pinterest

Se volete consultare le diverse Rutas Verdes che vi permetteranno di godervi al meglio la più piccola delle Isole Baleari, potete visitare il sito ufficiale www.formentera.es. Se lo desiderate, potrete richiedere anche le audio guide.

 

Potrebbe interessarti:

 Formentera, un paradiso anche in inverno
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti