Gelato artigianale, arrivano i consigli per il consumo sano

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Colore, consistenza e ingredienti. Sono queste le cose da guardare e controllare per distinguere l’artigianalità di un gelato non prima di aver chiesto e letto il libro degli ingredienti ovvero la carta d’identità del prodotto che tutti i gelatai devono avere dal 1994 pena sanzioni severe.


Le regole per un buon acquisto, alla vigilia dell’apertura della stagione estiva dove i consumi di gelato tendono, come di consuetudine, ad aumentare, sono quindi quelle di richiedere sempre la lettura del libro degli ingredienti per verificare gli allergeni e la specifica del gelato che si va a degustare che in genere è presentato con nomi di fantasia.

A ribadire l’importanza di osservare regole di consumo mirate all’acquisto di un gelato artigianale è l’associazione Gelatieri per il Gelato che ha lanciato l'”Operazione Trasparenza” in programma dal 15 maggio al 15 giugno con iniziative, appuntamenti e distribuzione di materiale informativo presso le gelaterie associate in modo da far conoscere come nasce il vero gelato artigianale e quali sono le condizioni in cui si può definire realmente tale.

L’associazione che conta 60 aderenti per 70 gelaterie in Italia e qualcuna all’estero – ha l’obiettivo – si spiega in una nota – di diffondere e condividere la cultura del gelato artigianale di tradizione italiana nel rispetto dell’ambiente promuovendo le economie locali e l’utilizzo di ingredienti naturali.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti:

 Gelato Gourmet: arrivano i fiori
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti