Global Blue: cresce l’amore dei turisti cinesi per il Quadrilatero della moda milanese

Print Friendly, PDF & Email

Milano. Limitare gli sguardi diretti, evitare il contatto fisico, consentire di toccare con mano la qualità dei materiali made in Italy, essere sempre sorridenti, rapidi ed efficienti.


Queste sono solo alcune delle “istruzioni” su come accogliere un turista cinese in viaggio in Italia spiegate nell’ambito dell’Edizione 2018 del “Sales Cultural Training China”, organizzata oggi a Milano da Global Blue Italia in collaborazione con MonteNapoleone District, l’associazione che rappresenta gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand presenti nelle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta.

Negli ultimi dieci anni il mercato italiano ed europeo del Tax Free Shopping ha visto i turisti cinesi crescere e consolidare la propria leadership come prima nazionalità sia in Italia che in Europa. Tendenza che viene confermata anche dai dati dell’anno 2017: i Globe shopper cinesi, infatti, hanno rappresentato circa il 30% del
mercato con un aumento della spesa tax free a doppia cifra rispetto al 2016. E le vie del Quadrilatero della moda si confermano meta di acquisti e luogo dove trascorrere la giornata alla ricerca del brand di lusso più amato.

Secondo i dati Global Blue nel cuore dello shopping più esclusivo milanese, dal 2016 ai primi quattro mesi del 2018, il peso degli acquisti Tax Free dei viaggiatori cinesi ha registrato una progressione positiva e costante: 31,2% nel 2016, 33,4% nel 2017 e 33,5% nei primi quattro mesi del 2018, corrispondente a un incremento complessivo di circa il 2,3%. Allargando l’orizzonte all’Italia, l’analisi Global Blue evidenzia, invece, una crescita inferiore del peso degli acquisti Tax Free dei turisti cinesi sulla spesa italiana, che è passata dal 29,6% del 2016 al 30,5% dei primi mesi del 2018 facendo registrare un incremento complessivo di circa l’1%.

Nel corso del Sales Cultural Training sono state fornite delle vere e proprie “istruzioni” agli Associati di MonteNapoleone District per accogliere il turista cinese e rendere la sua shopping experience il più piacevole possibile.

I clienti provenienti dal Paese del Dragone amano essere accompagnati all’interno del negozio da uno staff sempre sorridente e spesso gradiscono l’offerta di una tazza di tè. Sebbene chiedano consigli, sempre meglio assecondare le loro scelte e non contraddire i loro gusti.

Da evitare gli articoli e le confezioni di colore bianco o nero, tinte associate alla sfortuna, da preferire invece il giallo e il rosso. I turisti cinesi, poi, apprezzano eventuali regali inseriti tra i loro acquisti così come la possibilità di essere riaccompagnati in hotel al termine dello shopping.

Potrebbe interessarti:

 Global Blue Italia e Air China rinnovano la loro partnership
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti