Liguria in moto, gli itinerari per gli amanti delle due ruote

Print Friendly, PDF & Email

Il paesaggio della Liguria è il teatro ideale, oltre che per una rilassante vacanza tra le bellezze del territorio, per gli amanti delle ruote che possono vivere il fascino della regione percorrendola in moto. Queste terre offrono diversi itinerari imperdibili per i motociclisti.


I dolci pendii delle Alpi e degli Appennini liguri che abbracciano la fascia costiera, e le innumerevoli sfumature di verde della macchia mediterranea in completa armonia con le suggestive tonalità di blu del cielo e del mare: la Liguria è il contesto ideale per gli amanti delle due ruote.

La primavera, con il suo clima mite, è il periodo perfetto per dare libero sfogo alla propria voglia di mettersi in sella alla scoperta di paesaggi unici. Ecco alcuni itinerari da non perdere:

La Riviera di Levante abbraccia la porzione di territorio da Genova fino al confine con la Toscana e custodisce magnifici borghi incastonati tra terra, cielo e mare. È molto conosciuta per le Cinque Terre, un suggestivo e frastagliato tratto di costa ligure, in cui la roccia bianca delle scogliere a strapiombo sul mare avvolge le piccole case dei borghi caratterizzate da tonalità forti e accese, dal giallo canarino al rosso fuoco e dal verde acqua al color lavanda. Partite molto presto alla mattina da Levanto per godervi l’incantevole spettacolo dell’alba tra le insenature della costa. Se siete fortunati, potrete imbattervi in gruppi di surfisti e ammirarli mentre sfidano il mare cavalcando le onde. Dirigetevi in seguito verso Carro, nella Valle del Colle di Velva, e proseguite per Varese Ligure, una cittadina crocevia di incantevoli strade transappenniniche tutte da scoprire. Successivamente imboccate il Passo del Bocco, il valico che si trova a quasi 1000 metri sul livello del mare. Liberate la mente e lasciatevi guidare dalla pace e dalla suggestione dei paesaggi per affrontare impegnative salite e tortuosi tornanti che vi porteranno alla scoperta di panorami indimenticabili. Godetevi ogni instante, ogni curva e ogni chilometro di questo percorso. Iniziate la discesa e raggiungete la costa per tuffarvi nella magia di Camogli e Bogliasco, piccoli gioeilli incastonati tra le rocce.

Gli itinerari suggeriti nella Riviera di Levante:

  1. Itinerario 1: la riviera di Levante nell’incanto delle Cinque Terre
  2. Itinerario 2: Appennino Ligure

La Riviera di Ponente vi porterà alla scoperta di insenature e promontori dove nascono centri incantevoli e spiagge nascoste. Dopo un tour in questa magica atmosfera concludete la giornata ammirando un affascinante tramonto sul mare. Da Finalborgo a Genova percorrete strade ripide e impegnative immerse in un affascinante angolo di macchia mediterranea. Dosate il gas e assaporate ogni curva ammirando l’armonioso profilo dei rilievi caratterizzato da pini, ulivi e piante di agrumi. A completare questa incantevole cornice vi sono palme, agavi e specie esotiche. Raggiungete con la vostra moto i luoghi più magici e nascosti dove rilassarvi e liberare la mente. Nella valle di San Bernardo a Savona passate accanto al complesso della Basilica di Nostra Signora della Misericordia, imponente e suggestivo per forma e dimensione. Continuate il vostro percorso inoltrandovi nei boschi della zona di Pontinvrea per poi scendere verso la costa, in direzione Varazze, famosa per il suo clima temperato durante tutto l’anno. L’ultimo tratto di strada vi conduce alla città di Genova dove lasciarsi incantare dal suo fascino, dai suoi carruggi e dalla sua architettura. Vivete emozioni uniche e indimenticabili come ci racconta Nietzsche, il quale, passeggiando sulle alture di Genova, ha avvertito bagliori ed emozioni simili a quelle che aveva sentito Colombo.

Gli itinerari suggeriti nella Riviera  di Ponente:

  1. Itinerario 1: Il Ponente tra le curve delle Alpi liguri
  2. Itinerario 2: L’entroterra della Riviera di Ponente
  3. Itinerario 3: Il colle del Melogno
  4. Itinerario 4: Un intreccio di curve a pochi passi dalla città

Numerosi sono, inoltre, gli eventi organizzati per gli amanti delle due ruote. Regione Liguria ha recentemente approvato un protocollo d’intesa con la FMI (Federazione Motociclistica Italiana) per la valorizzazione del turismo motociclistico, quale asset di nicchia ad alto potenziale per la destagionalizzazione dei flussi turistici. Per il 2018 sono tre le manifestazioni della FMI sul territorio ligure, che richiameranno importanti flussi turistici, stranieri e italiani.

Dal 18 al 20 maggio si terrà HAT PAVIA – SANREMO, un nuovo evento di turismo-avventura che condurrà i motociclisti in un percorso che attraversa Lombardia, Piemonte e Liguria. Dal 7 al 9 settembre si svolgerà la 10’ edizione di HAT SANREMO – SESTRIERE, l’evento adventouring più importante in Europa. Con le sue tre versioni CLASSIC EXTREME e DISCOVERY, conferma il suo fascino unico di incontro immancabile per gli appassionati dell’avventura in moto grazie alla massiccia presenza di partecipanti provenienti da molte nazioni. Per gli appassionati delle due ruote (non solo moto…), la manifestazione sarà anticipata dalla HAT ECOBIKE CHALLENGE, che vedrà protagoniste le bici con pedalata assistita lungo la pista ciclabile del ponente ligure. Inoltre è in fase di organizzazione OTTANATA ALBINO – SAVONA , un altro imperdibile evento per motociclisti.

Info: www.lamialiguria.it

Potrebbe interessarti:

DALLA LIGURIA ALLA SICILIA, SPINTA PER LA CICLOVIA DELL’APPENNINO

Primavera in Liguria: anticipo d'estate tra mare, parchi ed escursioni

PRIMAVERA IN LIGURIA: ANTICIPO D’ESTATE TRA MARE, PARCHI ED ESCURSIONI

Liguria by bike: piste ciclabili tra adrenalina e romanticismo

LIGURIA BY BIKE: PISTE CICLABILI TRA ADRENALINA E ROMANTICISMO

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Liguria

Vai alla barra degli strumenti