A luglio torna nelle valli piemontesi “Apolide Festival”

Print Friendly, PDF & Email

In Piemonte, nelle valli del Canavese, dopo l’enorme successo dello scorso anno, torna dal 19 al 22 luglio Apolide Festival: 72 ore di evasione, lontani dallo stress e dai ritmi frenetici della quotidianità all’insegna della buona musica e non solo.


Un tuffo nel verde di Pianezze di Vialfrè, una delle aree naturalistiche più suggestive del nostro Paese, un anfiteatro naturale scavato dal ghiaccio e circondato dalle colline, tra gli alberi di un bosco grande più di 100.000 mq.

Performance, installazioni luminose, arte, letteratura, sport, enogastronomia, campeggio e relax, immersi nella natura a 30’ minuti da Torino e 50’ da Milano: questo e tanto altro è Apolide Festival, che dal 2017 è entrato a far parte di Italian Quality Music Festival​insieme a Siren Festival, Ypsigrock Festival, Miami Festival, Home Festival, Design Week Festival, Spring Attitude, rOBOT Festival e molti altri (​www.italianmusicfestivals.com​) e dal 2018 di ETEP, lo European Talent Exchange Program insieme ai più grandi festival del mondo (www.etep.nl).

Più che un festival una vera community che seguendo la linea tracciata da altri importanti eventi europei, uno su tutti il Green Man Festival in Regno Unito, coinvolge un pubblico eterogeneo, di tutte le età e diverse nazionalità, attirato da un contesto naturalistico eccezionale e da scelte artistiche che guardano al presente e al futuro, rimanendo in linea ai trend musicali del momento senza tralasciare il passato.

Saranno anche quest’anno tre i palchi su cui si alterneranno oltre 50 artisti provenienti da tutto il mondo: il MAIN STAGE, il BOOBS STAGE, un’area raccolta dedicata a chi ama concerti acustici, spettacoli teatrali, incontri e reading, e il SOUNDWOOD STAGE, per gli amanti dell’elettronica e della sperimentazione sonora.

Abbonamenti disponibili su Mailticket: http://bit.ly/apolide2018

 

Fonte: GdgPress

Potrebbe interessare:

Le 10 mete low cost nel mese di giugno
A Palazzo Reale di Milano una mostra sui Musei Vaticani

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti