Puglia: nei primi tre mesi del 2018 +11% gli arrivi e +13% le presenze di stranieri. Fitto il calendario dei prossimi appuntamenti dell’ente turistico regionale

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Primi tre mesi del 2018 con il botto per il turismo in Puglia. Dai primi dati provvisori SPOT dell’Osservatorio sul turismo di Puglia promozione arrivano buone notizie: rispetto al primo trimestre dell’anno precedente, arrivi e presenze risultano cresciuti del +4,5% e del +9%; la componente straniera aumenta del +11% per gli arrivi e +13% per le presenze.


I mercati esteri che registrano le crescite più significative sono, nell’ordine: Germania, Spagna, Slovacchia, Paesi Bassi e Austria.

Il campione di trasmissione dei dati è del 60% circa rispetto al totale delle strutture ricettive regolarmente attive (4mila nei mesi da gennaio a marzo).

I dati dei primi mesi del 2018 sono straordinari e ci spingono a proseguire sulla strada intrapresa.  Anche se con la nuova amministrazione stiamo investendo molto su accoglienza e prodotto, dopo un decennio dedicato soprattutto alla promozione del brand Puglia, è evidente che  la promozione resta il “primo amore” dell’Agenzia regionale del turismo – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone – La promozione non solo non viene trascurata ma anzi incalza e tenta di aggredire  anche nuovi mercati e nuovi segmenti di prodotto come per esempio il lusso, come appare evidente dal cospicuo calendario di appuntamenti internazionali di questi mesi. La strategia di promozione sta cambiando: di pari passo con la costruzione di prodotti turistici legati alla cultura, enogastronomia, natura e sport, mice e wedding, predilige gli appuntamenti specializzati per prodotti più che le fiere generaliste

 

Dal 21 al 24, la Puglia si promuove a Singapore al workshop ILTM Asia Pacific, ancora uno importante player degli eventi business to business del turismo nel mondo. Qui Pugliapromozione ha una postazione per incontrare buyers da tutto il Sud Est asiatico.

A giugno si tiene la sponsorizzazione di una cena tutta pugliese alla Festa della Repubblica all’Ambasciata Italiana a Washington; si prosegue con Ulissefest a Rimini  dall’ 8 al 10 giugno. Al Festival del viaggio organizzato dall’editore Lonely Planet la Puglia è tra le destinazioni Sponsor con attività di animazione e presentazione della destinazione.

L’11 giugno a Monaco la Puglia partecipa al Gourmet’s Italia in co-marketing con Air Dolomiti. Si tratta dell’evento della Camera di Commercio italo tedesca a Monaco dove la Puglia offrirà piccole degustazioni di enogastronomia pugliese.

Il 21 giugno a Madrid la Puglia sarà al Workshop Italia organizzato da ENIT che avrà come tematica l’offerta MICE E TURISMO DI LUSSO IN ITALIA e gli operatori pugliesi avranno l’opportunità di incontrare oltre 150 buyers spagnoli, tra intermediari e clienti finali. Chiude il calendario degli eventi di giugno la partecipazione al  Private Luxury Forums,  a St Moritz  dal 25 al 28 giugno.

E non finisce qui. Dopo la pausa estiva ancora quattro appuntamenti:  dal 10 al 12  Ottobre la consueta partecipazione al TTG INCONTRI  di Rimini con uno Stand Puglia; dal 5 al 7 Novembre la partecipazione al  WTM – World Travel Market di Londra;  sempre a novembre dal 27 al 29 la partecipazione all’ IBTM – The Global Meetings & Events Expo di  Barcellona in  Area ENIT  e infine  dal 3 al 6 Dicembre  a Cannes all’ ILTM dedicato al Luxury Travel con uno Stand Puglia.

Altre iniziative e attività in cantiere sono il BuyPuglia Tour a Mosca, Varsavia, Riga, Vilnius, Francoforte, Madrid e Barcellona e il Buy Puglia Meeting & Travel Experience in programma il prossimo ottobre  a Bari. L’edizione 2018 prevede una nuova sezione:  GRAND TOUR dedicata alle amministrazioni locali e una sezione HISTORY dedicata alla storia del turismo in Puglia e in Italia. Prosegue anche WeAreCreativeInPuglia: le prossime tappe dove realizzare opere di Street Art firmate Puglia sono le città di Mosca e Varsavia.

Fonte: Puglia promozione

Potrebbe interessarti:

L’Ontit pubblica il report Turismo in Cifre
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

A Gardaland boom di turisti nel 2018

Gardaland chiude la stagione 2018 con un +17% di visitatori e un +5% occupazionale nei due hotel interni all’area del parco. “Siamo compiaciuti” – afferma ...
Vai alla barra degli strumenti