In Puglia sulla Via Traiana

Print Friendly, PDF & Email

 

C‘è un percorso in Puglia che attraverso visite a tema, laboratori, scenografie, mostre e allestimenti multimediali ogni fine settimana offre la possibilità di scoprire le bellezze culturali e naturalistiche nei comuni di Ostuni, Brindisi, Carovigno, Ceglie Messapica, Fasano, San Vito dei Normanni, nel Parco Naturale Regionale Dune Costiere e nella Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto. 

Sulla la Via Traiana i partecipanti hanno la possibilità di conoscere il territorio e i luoghi che visitano con un’esperienza che li rende protagonisti attivi anche attraverso l’uso di piattaforme interattive multimediali.

Numerose le attività in programma, pensate per esaltare le peculiarità di ciascun Comune. Visite guidate interattive portano alla scoperta dell’architettura militare dei bastioni e delle mura di Brindisi con laboratori sulle tecniche fotografiche, sull’antica arte statuaria o con la simulazione dell’ormeggio di un’imbarcazione di epoca romana presso il.

 

Sempre a Brindisi, all’interno delle sale espositive di Palazzo Granafei – Nervegna, si trova la mostra “Brindisi: Porto d’Oriente” che vede la tela raffigurante il porto cittadino alla fine del ‘700, realizzata dal vedutista Hackert, protagonista in un’esposizione tra arte e multimedialità fino al 30 giugno.

L’appuntamento con la storia è a Ostuni per scoprire la gestante più antica del mondo, a Fasano presso il Faro di Torre Canne e tra le rovine del Parco Archeologico di Egnazia dove si può ammirare la ricostruzione virtuale della Tomba delle Melegrane, fino al Castello di Carovigno con la magia della narrazione multimediale della contessa Elisabetta Dentice di Frasso.

E poi i laboratori gastronomici-teatrali sui sapori e momenti di vita passata come l’avvincente gioco a squadre a Ceglie Messapica, con una sfida culinaria sulla ricetta del tipico biscotto. A San Vito dei Normanni protagonisti sono gli strumenti musicali della pizzica, in un percorso tra teoria e multimedialità.

Biscotti di Ceglie

Per gli appassionati della natura, percorsi sulla sostenibilità ambientale presso l’impianto di acquacoltura di Fiume Morelli nel Parco Regionale delle Dune Costiere, con l’affascinante ciclo produttivo dell’anguilla, e nella suggestiva Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto in cui è stato prodotto un video in 3D.

I beni ambientali e culturali, veri centri nodali del sistema, sono:

  • Palazzo Granafei – Nervegna – Brindisi
  • Casa del Turista – Brindisi
  • Porta Lecce, Porta Mesagne e Bastioni San Giacomo – Brindisi
  • Museo Archeologico Provinciale “Francesco Ribezzo” – Brindisi
  • Castello Dentice di Frasso – Carovigno
  • Castello Ducale – Ceglie Messapica
  • Museo Archeologico e dell’Arte Contemporanea – Ceglie Messapica
  • Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale – Ostuni
  • Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano – Ostuni
  • Fiume Morelli (impianto di acquacoltura) – Ostuni
  • Casa del Parco – Parco Naturale Regionale Dune Costiere
  • Giardino Botanico del Centro Visite – Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto
  • Faro di Torre Canne – Fasano
  • Parco Archeologico di Egnazia – Fasano
  • Palazzo Azzariti – San Vito dei Normanni
  • Chiesa di San Giovanni – San Vito dei Normanni
  • Chiesa di Santa Maria della Pietà – San Vito dei Normanni

Potrebbe interessarti:

 Messico: Yucatan, 5 luoghi da non perdere
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti