Roma, ancora lotta al degrado e abusivismo commerciale nel centro storico

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Continuano le attività disposte dal Comando Generale per contrastare varie forme di degrado urbano e abusivismo commerciale: stamattina controlli mirati a tutelare i tanti operatori che svolgono regolarmente la propria attività all’interno dei mercati rionali. 


Gli agenti del PICS (Pronto Intervento Centro Storico) sono intervenuti nel mercato di Via dell’Arcadia, dove sono stati effettuati sequestri amministrativi e penali di vari tipi di merce (bigiotteria, fiori finti, abbigliamento, articoli per la casa ed accessori di telefonia) per un totale di circa 2000 pezzi. Tra questi, un ingente quantitativo di borse, portafogli e scarpe, riproducevano marchi contraffatti di note aziende.

Durante le attività sono stati identificati due venditori, di nazionalità italiana e bengalese, che dopo aver tentato una fuga, sono stati raggiunti dagli agenti e sanzionati per oltre 5000 euro, oltre al sequestro dei 350 articoli posti in vendita abusivamente.

Controlli anche ieri pomeriggio in vari quartieri della città. In particolare, nelle vie adiacenti a Fontana di Trevi e nella zona di via Ottaviano e piazza Risorgimento gli agenti hanno eseguito numerosi sequestri di mercanzia venduta abusivamente, accertando diverse violazioni di carattere penale per la vendita di borse e articoli vari di pelletteria con marchi contraffatti.

 

Fonte: Polizia Roma Capitale

Potrebbe interessare:

Roma, riapre Palazzo Cerasi in Via Merulana
roma, recuperata rarissima mappa del 1730 Roma, recuperata una rarissima mappa acquerellata e manoscritta del 1730
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti