Roma, arrestato un uomo in Via della Conciliazione

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Nel tardo pomeriggio di domenica, in via della Conciliazione, una pattuglia del GSSU è stata allertata da alcuni turisti che denunciavano una rissa in corso in via dei Penitenzieri.


Accorsi immediatamente, gli agenti hanno colto sul fatto un uomo che, con in mano un oggetto di legno appuntito, infieriva su un altro, giacente a terra tramortito e sanguinante.

Alla vista degli operanti, l’aggressore ha iniziato a minacciarli esclamando “vi ammazzo tutti”. Grazie ai rinforzi accorsi in breve tempo, la persona è stata rapidamente disarmata e, dopo una breve colluttazione,  che ha portato al ferimento di due caschi bianchi, è stata arrestata.  

Dei testimoni hanno riferito che l’uomo, nato nel 1980 in Marocco, vagabondava da alcuni giorni nell’area: stamattina, fuori da un bar, l’aggressione per futili motivi.

Ricoverato presso l’ospedale S. Spirito, il passante ha riportato la frattura del setto nasale, con una prognosi di 20 gg.

L’arrestato invece, dopo una notte in cella, è comparso ieri mattina davanti al Giudice,  con rito direttissimo, con le accuse di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, oltre alla querela per lesioni già presentata dall’aggredito.

7 e 5 i giorni di prognosi per i due agenti feriti.

Fonte: Polizia Roma Capitale

Potrebbe interessare:

Paura a Roma: autobus in fiamme in Via del Tritone. Nessun ferito
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti