Parte con il concerto degli Arctic Monkeys il Roma Summer Fest

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Si apre con il concerto degli Arctic Monkeys il  prossimo 26 maggio il nuovo Festival della Fondazione Musica per Roma: ROMA SUMMER FEST.


La stagione estiva di concerti nella cavea dell’Auditorium Parco della Musica quest’anno per la prima volta inizia quasi un mese prima e durerà più di due mesi con circa 40 concerti di tutti i generi musicali: rock, pop, jazz, classica, world music e spettacoli.

 

Con questo festival Roma diventa ufficialmente la capitale per eccellenza della musica internazionale e la cavea dell’Auditorium Parco della Musica una location unica al mondo per numero di concerti ospitati nell’estate e soprattutto qualità delle proposte artistiche.

Inoltre per la prima volta nella storia del Parco della Musica è possibile assistere a 9 concerti rock e pop in piedi nel parterre della cavea (ArcticMonkeys, Noel Gallagher, SnarkyPuppy, Hollywood Vampires, Alanis Morissette, Franz Ferdinand / Mogwai, Steven Tyler, Baustelle, Bandabardò) dando la possibilità quindi a una parte del pubblico più scatenato di ballare e muoversi. Al momento sono 35 le date confermate ma molte altre se ne aggiungeranno nelle prossime ore così da andare a comporre il festival più lungo prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, unico per lunghezza e genere in Italia e in Europa.

Numerose le star internazionali ospiti di questa prima edizione:

Si parte con una doppia data degli Arctic Monkeys (26 e 27 maggio), la band che ha rivoluzionato il rock contemporaneo, per proseguire con l’artista icona che coniuga rock e impegno politico Patti Smith (10 giugno), con il cantautore e chitarrista inglese ex leader degli Oasis Noel Gallagher e i suoi High Flying Birds (22 giugno) e ancora con il grande ritorno Laura Pergolizzi in arte LP (26 giugno), questa volta per una prima data speciale del tour italiano, che vedrà la partecipazione di Tom Walker.

Una delle band più importanti al mondo, i Simple Minds, sono in cavea il 3 luglio, ma c’è anche un protagonista intramontabile del rock come Ringo Starr (11 luglio), mentre tra le leggende del rock progressive, i Jethro Tull (19 luglio), festeggiano i loro cinquant’anni di carriera e i King Crimson fanno una doppia data il 22 e 23 luglio.

Il 27 luglio un’altra icona vivente, Steven Tyler, suona insieme alla band di Nashville The Loving Mary. Un gradito ritorno è quello di Sting (28 luglio) che suona anche alcuni brani del suo ultimo album insieme a Shaggy. 

Grandissima attesa per gli Hollywood Vampires (8 luglio),il gruppo capitanato da Alice Cooper e del quale fanno parte – tra gli altri – la star del cinema Johnny Depp e il chitarrista leader degli Aerosmith Joe Perry. E per chi ama la canzone d’autore arrivano al Roma SummerFest una delle cantautrici contemporanee più amate dal pubblico Alanis Morissette (9 luglio)e il leone della canzone brasiliana Caetano Veloso (21 luglio). E da non perdere un evento unico e in esclusiva: il doppio concerto con i Mogwai e Franz Ferdinand (10 luglio). Chiude la stagione più lunga di sempre David Crosby (13 settembre) in concerto con cinque amici dall’eccezionale talento come James Raymond, MaiAgan, Steve DiStanislao, Jeff Pevar e Michelle Willis.

Per la musica italiana dopo l’appuntamento di due giorni con la scena romana di Retape (2 e 3 giugno), appuntamento straordinario con l’energia surreale del concerto d’addio di Elio e le Storie Tese (14 giugno). Luca Barbarossa (29 giugno) presenta il nuovo progetto che si inscrive nel filone della musica romana, anticipato dalla canzone Passame er sale presentata a Sanremo.

Si prosegue con Ambrogio Sparagnae il suo immancabile spettacolo BALLO! (28 giugno) e a luglio è in arrivo Francesco De Gregori (6 luglio), che fa partire da Roma il suo nuovo tour estivo, Alex Britti (13 luglio) e per finire Imperdibile il ritorno dei Baustelle (31 luglio) e finale estivo con la Bandabardò (1agosto) gruppo dal piglio rock e folk.

Tra gli spettacoli, la doppia data dell’ormai cavallo di battaglia dell’Auditorium Parco della Musica, Gigi Proietti (20 e 23 giugno) che giunge alla trentesima replica, l’appuntamento con l’originale formazione dell’Orchestraccia (17 giugno), gruppo itinerante folk-rock romano composto da cantanti e attori e la nona edizione di Ballo! (28 giugno), progetto originale di Ambrogio Sparagna con la partecipazione dell’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica, del Coro delle Voci Bianche, del Coro Popolare diretto da Anna Rita Colaianni e dei Gruppi di danzatori popolari coordinati da Francesca Trenta. Tra gli ospiti di quest’anno La Pizzica di San Vito dei Normanni e Toni Esposito.

Fonte: Fondazione Musica per Roma

Potrebbe interessarti:

 Viaggi e musica: il connubio perfetto dei viaggiatori italiani
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti