Ryanair e i vettori low contribuiscono all’economia e all’integrazione europea

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Ryanair ha accolto positivamente i risultati del progetto di ricerca condotto dal CEPS (Center for European Policy Studies) in merito all’impatto delle compagnie aeree low cost in Europa in termini di integrazione e modelli di mobilità. 


Il rapporto “Low-Cost Airlines: Bringing the EU Closer Together” prende in considerazione diversi aspetti per valutare l’entità del contributo delle compagnie aeree low cost come Ryanair all’integrazione europea, compresi gli spostamenti per motivi di lavoro e studio, i viaggi d’affari e per turismo. 

Concentrandosi sia su dati quantitativi che su studi di casi individuali e qualitativi, il rapporto ha evidenziato come le connessioni low cost migliorino la qualità della vita delle persone. Il rapporto ha rilevato che le compagnie aeree low cost hanno avuto un ruolo fondamentale nell’avvicinare l’Europa, promuovendo la mobilità e rendendo i viaggi aerei accessibili ad un pubblico più ampio.
 
Le compagnie aeree low cost – prima fra tutte Ryanair – hanno rivoluzionato il trasporto aereo negli ultimi 30 anni. Sfidando le tradizionali compagnie di bandiera europee, Ryanair e gli altri vettori low cost hanno contribuito all’integrazione europea attraverso i viaggi, forse più di qualsiasi altra istituzione.

Ryanair è lieta di accogliere i risultati di questo rapporto CEPS, – dichiara Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer Ryanair, a Bruxelles per la presentazione del rapporto – il cui obiettivo era capire fino a che punto le compagnie aeree low cost hanno contribuito e possono ancora contribuire all’integrazione europea. Come confermato da questo rapporto, le tariffe basse hanno contribuito a creare un mercato nuovo ed in crescita per coloro che prima non avrebbero mai viaggiato in aereo. Ciò sta collegando e integrando l’Europa e allo stesso tempo creando opportunità di lavoro e aumentando la spesa per il turismo“.

Fonte: Ryanair

Potrebbe interessarti:

 La app di Ryanair arriva su Google Play
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti