Thailandia: chiude Maya Bay per “ringiovanimento” da giugno al settembre 2018

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il Dipartimento dei Parchi Nazionali (DNP) di Thailandia ha annunciato che Maya Bay, nel Parco Nazionale di Hat Noppharat Thara-Mu Ko Phi Phi, non consentirà l’accesso ai visitatori dal 1° giugno al 30 settembre 2018 durante il cosiddetto “periodo di ringiovanimento” di quattro mesi diventato ormai consuetudine nei parchi nazionali thai per garantirne l’integrità naturalistica.


 

Nella conferenza stampa del 15 maggio scorso, il DNP ha annunciato che l’accesso a Maya Bay viene rigorosamente vietato durante i quattro mesi di ringiovanimento. Vietato l’accesso alle barche nella baia di fronte alla spiaggia e di gettare l’ancora nella vicina Loh Samah Bay.

Nel corso di questo quadrimestre, il DNP intraprende uno studio di valutazione della qualità dell’ambiente costiero e marino oltre che delle condizioni delle risorse della barriera corallina e della spiaggia. Tutto ciò per determinare correttamente le misure finalizzate alla sostenibilità ambientale di Maya Bay nelle future stagioni.

Le chiusure temporanee di attrazioni naturali non sono nuove in Thailandia. Ogni anno, il DNP chiude diversi parchi nazionali per un periodo determinato al fine di consentirne il recupero ecologico. A seconda delle condizioni meteorologiche della zona, le date di interdizione all’accesso possono variare, specialmente durante il piovoso monsone annuale che può determinare condizioni di pericolo.

Per maggiori informazioni: www.turismothailandese.it

Potrebbe interessarti:

 Thailandia: Phi Phi Island e Maya Bay aperte per tutta la stagione
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti