Puigdemont, categorico: Quim Torra è il suo nuovo candidato

Print Friendly, PDF & Email
Quim Torra, nuovo candidato di Puigdemont

ll leader indipendentista, in esilio a Berlino, propone Quim Torra come nuovo successore prima della convocazione di nuove elezioni in Catalogna.

Carles Puigdemont, ex presidente della Generalitat, propone il deputato Quim Torra come nuovo  candidato alla presidenza della Catalogna.

Con Torra, il quarto nome proposto da JxCat dopo le candidature di Jordi Sànchez e di Jordi Turull (entrambe respinte dal Governo Centrale), parte il Piano D del partito indipendentista. Sànchez continua in carcere a Madrid nella prigione di Soto del Real mentre Turull è nel carcere di Estremera, sempre a Madrid.

Domani, sabato 12 maggio, si svolgerà il primo turno della sessione di investitura di Torra. Molto probabilmente, con l’astensione della CUP, mancherà la maggioranza assoluta necessaria al primo turno e sarà lunedì quando si svolgerebbe il secondo turno dell’elezione ed il nuovo presidente potrebbe essere eletto a maggioranza semplice.

Oltre al nome di Torra, avvocato e scrittore, circolavano altre opzioni come possibili candidati, tra cui Elsa Artadi e Josep Costa.

L’ultima proposta di Puigdemont arriva prima del termine stabilito il 22 maggio quando, se non ci sarà un candidato eletto, potrebbero essere convocate nuove elezioni nel Parlamento Catalano.

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti