Venezia ospita la Rosa del deserto di Pomodoro

Print Friendly, PDF & Email

Venezia. E’ l’unica opera monumentale di Arnaldo Pomodoro nel capoluogo veneto, visibilissima dai natanti diretti al Lido, collocata all’isola di San Servolo.


‘Il Disco in forma di Rosa del deserto’ (dal diametro di oltre 3 metri, in fiberglass, anno 1993) è da oggi il vanto della collezione di arte contemporanea, promossa dalla Venice International University (Viu) e ospitata sull’Isola di San Servolo sede dell’Ateneo internazionale.

L’opera è stata concessa in comodato d’uso dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano che ha intrapreso e continua a promuovere un’azione di prestito con enti e istituzioni pubbliche e private.

“Pomodoro” – ha dichiarato Umberto Vattani presidente di Viu“ha fama planetaria e le sue opere sono un vanto per l’arte contemporanea. Siamo fieri che il maestro abbia concesso che la raffigurazione così emblematica di tale formazione sedimentaria, testimonianza di bellezza nella desolazione della distesa di sabbia e, per questo, oltremodo rara e preziosa”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

A giugno a Venezia sulle tracce di Canova
A Noli la terza edizione del Festival d’arte contemporanea
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Autostrade di fuoco: cosa sapere

Giornate intense per chi nelle prossime settimane si metterà in viaggio per le vacanze estive. Bollino nero per l’intera giornata di sabato 5 agosto, quando ...
Vai alla barra degli strumenti