I 15 voli low cost per l’estate 2018

Print Friendly, PDF & Email

Giugno è appena iniziato ed è tempo di programmare le vacanze estive per chi non l’avesse già fatto. E uno dei modi migliori è trovare un volo low cost alla scoperta di mete da sogno. Skyscanner ha selezionato 15 voli low cost da non farsi scappare per l’estate 2018.


Dalla Grecia, alla Polonia, da Malta, alle isole spagnole: ognuna di queste mete vale il biglietto. Tra le meraviglie d’Italia e d’Europa, non mancano davvero idee e possibilità per concedersi una bella vacanza estiva all’insegna del low cost, tra natura, cultura e buon cibo.

I 15 voli low cost per l’estate 2018:

  1. Cracovia, a partire da 18 euro: In maniera sempre più decisa, e meritata, Cracovia, in Polonia, attira sempre più turisti e appassionati di viaggi low cost, soprattutto in estate. Perché? Beh, è ovvio. In primis, non possiamo non citare – come quasi ogni centro dell’Est europeo – la meravigliosa Città Vecchia, Patrimonio UNESCO, con i colori accesi degli edifici, i caffè sulla piazza, le romantiche carrozze, e le folle di studenti: sì, perché Cracovia è anche un importante polo universitario. Non va poi dimenticato il cuore religioso di Cracovia, testimoniato dalla presenza di bellissime chiese, e nemmeno il lato più folkloristico, che verrà fuori incamminandovi verso la collina del Wawel: qui vi sorprenderà la leggendaria Grotta del Drago. A pochi chilometri da Cracovia poi, facilmente raggiungibili, le favolose miniere di sale di Wieliczka, tappa imprescindibile. Stanchi ma appagati dal giro, quale miglior ristoro di una cena low cost? Pierogi e birra per tutti! 
  2. Bari, a partire da 22 euro: Eccoci subito in Italia per parlare di un capoluogo bello quanto amato, baciato dal mare, dal sole, dalla cultura e dalla storia. Bari è questo e molto altro, ed è punto di partenza perfetto per una vacanza low cost. Una passeggiata obbligatoria sul celebre e spettacolare Lungomare è l’ideale per iniziare ad assaporare quanto di bello ha da offrire questa città, rinomata per gli importanti luoghi di culto – dalla Basilica di San Nicola alla Cattedrale di San Sabino – e per il bellissimo Castello Normanno Svevo, nella Bari Vecchia, così amata da turisti e locali. Non si può poi non partire per un suggestivo giro nella Bari Sotterranea… E per concludere in bellezza: deliziate il vostro palato con le meraviglie della cucina pugliese, senza alcun dubbio tra le più succulente in Italia.
  3. Catania, a partire da 25 euroRimaniamo, con estremo piacere, in Italia, sempre al Sud, direzione Sicilia. Catania si conferma meta top per le vacanze estive low cost, con la splendida Piazza del Duomo, in cui farete subito la conoscenza dell’animale simbolo della città: l’elefantino! Nelle vicinanze della piazza si trovano molti luoghi imperdibili, come la Cattadreale di Sant’Agata, la santa Patrona a cui i cittadini sono profondamente legati. Altro personaggio molto caro ai catanesi è il compositore Vincenzo Bellini a cui è dedicato lo splendido Teatro, che dovrete assolutamente vedere (magari per un concerto!). E per vivere e conoscere al meglio la città e i suoi abitanti, dedicatevi una bella full immersion nei tanti mercati cittadini – famosi soprattutto per il pesce freschissimo, tutti coloratissimi e pieni di profumi – che animano le vie di Catania. E a proposito di vie, imperdibile è la via Etnea, puntata verso l’omonimo vulcano, che protegge la città come un gigante buono! Una gita in giornata sulla sua cima, con la comoda cabinovia, per vedere la lava uscire dalle profondità della terra è qualcosa da fare una volta nella vita.
  4. Budapest, a partire da 25 euro: La capitale ungherese continua a essere una meta gettonatissima e un bel low cost estivo sembra essere il pretesto perfetto per visitarla… o per tornarci. Se già conoscete i monumenti che più la contraddistinguono come il bellissimo Palazzo Reale o il regale Palazzo del Parlamento, romanticamente adagiato sul Danubio, di sicuro potrete pensare di passare indimenticabili serate nello scatenato quartiere di Pest o ammirare la storia raccolta in quello di Buda (con annesso Castello). Ma ancora, Budapest pullula di luoghi verdi e terme, ideali per rilassarsi e ristorarsi in ogni stagione. Per chiudere in bellezza, ecco l’Isola di Margherita sul Danubio, collegata alla città tramite i ponti Arpad e Margit: da visitare assolutamente.
  5. Alghero, a partire da 30 euro: Ancora in Italia per un’estate low cost, costeggiando un luogo la cui bellezza non ha bisogno di presentazioni: la Sardegna. In particolare approdiamo ad Alghero, la Piccola Barcellona, con il centro storico bellissimo e curato, e la grandezza delle fortificazioni, i cui bastioni e torrioni ricordano e celebrano la leggendaria storia navale e marittima della città. Spostandoci poi appena fuori città, si godrà la magia di due luoghi che tutto il mondo ci invidia: le Grotte di Nettuno e la Spiaggia delle Bombarde, celebre per la sabbia bianca e le acque trasparenti e cristalline. Sempre nel territorio di Alghero, qualora non vi basti questa doppietta clamorosa, è possibile ammirare i nuraghi di Palmera, per fare un giretto all’indietro lungo la linea del tempo. Insomma, deciso quando partire?
     
  6. Barcellona, a partire da 30 euro: Sempre ai vertici delle scelte e delle preferenze dei turisti di tutto il mondo, Barcellona sa stupire anche in estate, nonostante il caldo. I colori diventano ancora più sgargianti e abbaglianti in questa stagione: come quelli della Boqueria, il mercato catalano per eccellenza, oppure la Rambla, col suo via vai festoso a ogni ora del giorno e della notte. E quanto a colori e vita, come non fare un salto al Barrio Gotico e alla Barceloneta, due quartieri scoppiettanti, pieni di locali e ristoranti, che in questa stagione offrono il meglio possibile. Un bel giro – dopo aver passeggiato sul meraviglioso molo del Porto Vecchio – nel “centro commerciale sull’acqua” Maremagnum (che, quando tramonta il sole, diventa anche luogo ideale per scatenarsi nel ritmo della noche loca di Barcellona) ci sembra il modo migliore per concludere una delle giornate della vostra vacanza low cost! Ma il giorno dopo sveglia presto: vi aspetta Gaudì, con tutte le meraviglie che ha lasciato a questa città.
  7. Palma di Maiorca, a partire da 34 euro: Restiamo in territorio spagnolo: un bel viaggio low cost direzione Baleari ci sembra davvero un’idea molto allettante… e perché non proprio a Palma di Maiorca, meta di movida e turismo? L’isola lascia senza fiato, e soprattutto accontenta ogni tipo di preferenza e di gusti: se amate le spiagge piene di movimento come quella di Manacor, avrete l’imbarazzo della scelta. Lo avrete allo stesso modo se cercate dei posti più isolati e tranquilli come Port de Sóller: luoghi magici per godere ore dolcissime al fianco di chi amate o per scatenarvi con gli amici. Fate un salto alle Grotte del Drago, bellissime, e – ciliegina sulla torta – puntate verso l’arcipelago di Cabrera, meraviglioso parco naturale da visitare assolutamente! “Pinne, fucile ed occhiali” in valigia: si parte!
  8. Malaga, a partire da 35 euroMalaga è un posto che stupisce non appena vi si giunge, grazie all’atmosfera caliente e festosa tipicamente spagnola, al bel centro storico in cui è possibile ammirare il passato interessantissimo del posto, agli importanti monumenti e luoghi simbolo quali la Plaza de la Costitucion, il Castello di Gibralfaro, la Cattedrale, il Teatro Romano… Solo per fare qualche nome! E poi, naturalmente, ci sono le stupende spiagge. E che estate low cost sarebbe senza le spiagge? Qui a Malaga non resisterete alle tentazione di tuffarvi nel limpido mare che lambisce le coste spagnole. Che la vostra vacanza estiva abbia inizio: spegnete i cellulari e accendete i cinque sensi.
  9. Malta, a partire da 39 euro: Sembrerà incredibile viste le piccole dimensioni dell’arcipelago maltese, ma questo posto unico, al suo interno, contiene infinite meraviglie e ben tre luoghi dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Quali? Presto detto: la capitale, La Valletta (il cui centro storico occuperà buona parte della vostra visita), i templi megalitici di Malta e Gozo e l’Ipogeo Hal Saflieni, scoperto nel 1902 e che contiene migliaia di scheletri: una testimonianza storica unica! Senza nulla togliere alla sua reputazione – chiaramente meritatissima – di luogo unico a livello paesaggistico (basta nominare la celebre Laguna Blu di Comino) e prediletto per le vacanze, sia per la movida sia per il relax, Malta è un incrocio di culture e un incontro di popoli che vi saprà incantare: ve ne renderete conto dalle contaminazioni visibili ovunque, dalla cucina all’architettura. Per noi è una meta low cost consigliatissima!
  10. Marsiglia, a partire da 42 euro: Non ci siamo dimenticati della Francia, da sempre rinomata e frequentatissima da nord a sud: abbiamo deciso questa volta di portarvi a Marsiglia, città che bene esprime le caratteristiche atmosfere del Mediterraneo, piena di storia e bellezze e culture diverse! Una passeggiata indimenticabile sul lungomare vi farà subito innamorare di questa città: Jean-Claude Izzo, che ha raccontato ai suoi lettori la vera Marsiglia, scrisse: “di fronte al mare la felicità è un’idea semplice”. E vi sentirete felici al Porto Vecchio, a guardare le navi che ne solcano le acque. Ma meritano una particolare attenzione anche i Mercati, o il quartiere intriso di arte e rumori Le Panier, dove cercare magari un buon ristorante di pesce… E ancora: tanti sono i siti culturali che meritano una visita, come la Cattedrale di Notre-Dame de La Garde e i forti St-Jean e Saint-Nicolas. A breve distanza da Marsiglia, ecco il Parco Naturale di Les Calanques con le sue scogliere. La Francia è tante cose: cominciate da qui.
  11. Corfù, a partire da 45 euro: Quando si tratta di organizzare un viaggio che coniughi la bellezza alla scelta di una vacanza low cost, come non volare con la mente automaticamente in Grecia, pregustando già i suoi bellissimi scenari? Uno dei posti più belli da vedere e da vivere è sicuramente Corfù, incontaminata isola nel blu del Mar Ionio. Prima che vi immergiate nel limpido mare greco, vi ricordiamo alcuni monumenti imperdibili da vedere, come l’Achilleion, il regale palazzo costruito a fine Ottocento nientemeno che dalla Principessa Sissi, che amava in maniera particolare passare qui le proprie giornate estive: e come darle torto? Il borgo di Sidari è un altro posto che merita attenzione, così come la spiaggia di Paleokastritsa: è popolare, è vero, e molto turistica, ma dopo pochi passi su questa sabbia dorata e capirete il motivo nella sua fama mondiale…
  12. Marrakech, a partire da 48 euro: Un viaggio è anche – e soprattutto – l’opportunità di conoscere nuove e diverse culture. E questa splendida città del Marocco è quel che fa per voi: Marrakech offre una totale e indimenticabile immersione nella cultura marocchina, a partire dall’ospitalità che vi vedrete riservata (vi offriranno una decina di tè alla menta al giorno, buonissimi), fino ad arrivare ai luoghi celebri come la sterminata Piazza Jemaa el Fna, Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità UNESCO, per via dei cantastorie che qui tengono viva una tradizione millenaria. Le stradine della Medina vi risucchieranno, così come quelle affollate del souk. Svetta sulla città la Moschea della Kutubiyya, e il rosso rosato classico delle mura della città è interrotto dal blu intenso nel complesso botanico dei Giardini Majorelle, pensati dal francese Jacques Majorelle agli inizi del Novecento. Il blu Majorelle vi riempirà gli occhi, così come i tramonti infuocati che regala Marrakech. E per concludere in bellezza: alla sera, al rientro dalle giornate intense, ad accogliervi la calma e il benessere dei Riad.
  13. Dubrovnik, a partire da 50 euro: Basta ammirare anche solo qualche scatto, o qualche frammento di Game Of Thrones, che in parte è stato girato qui, per realizzare lo spettacolo della destinazione che vi proponiamo: siamo a Dubrovnik, in Croazia, distesa sul Mar Adriatico e conosciuta anche come Ragusa. Già al primo impatto è difficile rimanere indifferenti davanti l’imponente bellezza delle Mura Antiche, percorribili a piedi in quasi tutta la loro lunghezza: una stupefacente alternanza di torri e forti, uno scenario da lasciare a bocca aperta. Nel centro storico convivono gli stili più lontani, lascito di un glorioso passato greco, veneziano, bizantino e austriaco: Dubrovnik è un posto di rara bellezza, e pure una destinazione low cost, perfetta per l’estate. Scegliete di sostare qui specialmente a cena: le piazzette pullulano di ristorantini all’aperto. E naturalmente godetevi le spiagge: sono spiagge cittadine, bellissime e comode per una pausa veloce o per una giornata di totale relax. E poi Dubrovnik è un ottimo punto di partenza per l’esplorazione della Croazia, o almeno di qualche isolotto…
  14. Porto, a partire da 55 euro: Prosegue il nostro viaggio in giro per l’Europa alla ricerca delle migliori destinazioni low cost per l’estate 2018, ed eccoci arrivati in Portogallo per ammirare la bella città di Porto. La sua fama di città mercantile la rende da sempre affascinante, ma forse non tutti sanno di un luogo davvero speciale, che la rende unica anche sotto il profilo letterario. A Porto potete trovare infatti la Livraria Lello, che per molti è la libreria più bella del mondo: un vero e proprio capolavoro architettonico tanto da aver ispirato la serie dei film di Harry Potter: è in effetti luogo magico davvero. E per non far scemare la magia, eccoci subito in giro per la Ribeira – il quartiere più caratteristico di Porto – e per le corsie del Mercado do Bolhão. Naturalmente non si può concludere un tour di questa città senza brindare alla vostra con un buon bicchiere… di Porto, appunto.
  15. Kos, a partire da 59 euro: Chiudiamo la nostra rassegna dei migliori voli low cost per l’estate 2018 tornando in Grecia e dirigendoci verso un isola che siamo sicuri vi farà venir subito voglia di fare i bagagli. Kos, perla dell’arcipelago del Dodecaneso, dove visse Ippocrate. Il padre della medicina è spesso ricordato sull’isola, e il celebre Platano gli rende omaggio. Kos è ancora immersa nell’epico clima del passato e riesce a restituire ai turisti degli scorci davvero fuori dal tempo, grazie alla splendida agorà, vicina al bellissimo castello di Neratza. E per gli amanti dell’archeologia, musei a non finire e il favoloso Asklipiéon. Dopo aver abbracciato la cultura, dritti ad esplorare la natura: le bellezze marine di Kos sono molte, e così le spiagge.

Info: skyscanner.it

Potrebbe interessarti:

copenaghen
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti