Il 21 giugno è la Giornata mondiale del Selfie: ecco tutti i termini derivati

Print Friendly, PDF & Email
giornata mondiale del selfie

Il 21 giugno si celebra la Giornata mondiale del selfie, tradizione che va avanti da quattro anni quando la festa fu ideata dalla Bbc. L’autoscatto è diventato nel tempo un fenomeno sociale a livello globale con cui tutti, almeno una volta, ci siamo cimentati.


Come in ogni Giornata mondiale del selfie, sui social compaiono a dismisura gli autoscatti degli utenti sotto l’hashtag #giornatamondialedelselfie per condividere con la platea del web questa ricorrenza.

I selfie da sempre dividono il pubblico: c’è chi li ama e chi li detesta, ma inevitabilmente sono entrati a far parte degli usi e costumi della generazione attuale in tutto il mondo.

Il selfie è stata riconosciuta nel 2013 come parola dell’anno secondo l’Oxford Dictionary ma nel tempo sono entrati a far parte del linguaggio comune tantissimi termini derivati da questa parola come varianti.

Il selfie e i suoi derivati

Si va dal Belfie, dedicato al proprio lato B in primo piano, al Pelfie ossia un autoscatto in compagnia del proprio “pet” o animale domestico. Ma la fantasia non manca di certo in questo ambito: ecco allora il Relfie (dall’inglese Relationship), un selfie col proprio partner; il Welfie (work out) scattato in palestra; il Footies (foot), selfie coi propri piedi in primo piano; il Nelfie (nail), ovvero il selfie delle proprie unghie; il Velfie (video), un breve filmato girato con l’app Vine; l’Ussie (us), un selfie di gruppo; o addirittura il Telfie (toilette), un selfie scattato in bagno.

L’universo dei termini nati dalla parola selfie è però infinito ed è certamente destinato ad estendersi ulteriormente nei prossimi anni.

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti