Abruzzo, il Treno del Vino torna l’8 luglio sulla Transiberiana d’Italia

Print Friendly, PDF & Email
Il Treno del Vino - 8 luglio 2018

Domenica 8 luglio torna il ‘Treno del Vino’, appuntamento atteso dai winelovers italiani grazie alla rinnovata collaborazione tra il Movimento Turismo Vino Abruzzo e l’associazione Le Rotaie animatrice della storica tratta ferroviaria Sulmona-Carpinone, meglio conosciuta come ‘Transiberiana d’Italia’.


Il “Treno del Vino” come “Cantine Aperte” e “Calici di Stelle” rientra tra gli eventi del progetto “i Colori d’Abruzzo” realizzati grazie al contributo di Regione Abruzzo nell’ambito del progetto PSR Misura 3.2 anno 2018 della programmazione 2014-2020.

Saranno 19 i produttori abruzzesi ad attendere domenica mattina alle 10 sul binario 1 della stazione di Sulmona le centinaia di viaggiatori che hanno già prenotato il biglietto sul sito di Le Rotaie. Si parte con le soste di Campo di Giove, Castel di Sangro per il pranzo e Palena, prima di rientrare intorno alle 18 sempre a Sulmona.

Marramiero, Buccicatino Vini, Dora Sarchese, Vini Contesa, Storiche Cantine Bosco, Vini Olivastri Tommaso, Azienda Tilli, Torre Zambra, Cantina Rapino, Colle Moro Wines, Cantina Tollo, Codice CITRA, Tenuta Secolo IX, La Vinarte Azienda Agricola, Cantina Frentana, Cantine Spinelli, Cantina di Ortona, Feudo Antico e Tenute Cerulli Spinozzi: questo l’elenco delle cantine in viaggio.

Abbiamo voluto assolutamente confermare questa evento nel calendario annuale del Movimento Turismo Vino Abruzzo” spiega Nicola D’Auria neo Presidente di MTV Italia oltre che regionale “perché davvero un esempio virtuoso di progettazione e di collaborazione tra due realtà di riferimento nel panorama del turismo abruzzese. Nonostante lo spostamento di data nel mese di Luglio la risposta è stata eccezionale con il sold-out quasi due mesi prima della manifestazione. Questo testimonia che quando si fa gioco di squadra con le altre realtà virtuose del territorio, i risultati ci sono e si può fare vera promozione su scala nazionale visti i tanti partecipanti che arriveranno anche da altre regioni. Un grazie di cuore a tutti gli amici vignaioli che anche quest’anno hanno deciso di partecipare”. 

La novità di questa edizione è l’inserimento di un altro importante partner nel panorama eno-gastronomico abruzzese: anche Slow Food Abruzzo Molise  salirà a bordo del treno con tre presidi locali (salumi vastesi, Bocconotti di Castelfrentano e Sfogliatelle di Lama dei Peligni) che potranno essere degustati nelle stazioni di Palena e Campo di Giove.

Soddisfazione anche da parte di Claudio Colaizzo, tra i responsabile dell’associazione Le Rotaie: ”il Treno del Vino è un’ iniziativa di punta del calendario 2018 grazie all’offerta davvero completa del pacchetto di viaggio e all’importanza delle associazioni che con noi hanno voluto organizzare questa giornata. Con le oltre 40 partenze in programma tutti i mesi dell’anno sulla ferrovia Sulmona-Isernia, la “Transiberiana d’Italia”, contando di superare la quota di 16000 viaggiatori raggiunta nel 2017. Novità quest’anno il trasporto gratuito delle bici a bordo del treno d’epoca, le date per i trekking in quota e le manifestazioni estive nei borghi, prima di chiudere l’anno con i treni dei “Colori d’Autunno” e dei Mercatini di Natale.”

Info: www.movimentoturismovinoabruzzo.it

 Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Cacao a rischio malattie

Il cacao potrebbe essere salvato dalle insidie dei cambiamenti climatici dalla tecnica Crispr, quella che fa il ‘taglia e incolla’ del Dna. Ne sono convinti ...
Vai alla barra degli strumenti