Agrigento, inaugurato nuovo accesso alla Valle dei Templi

Print Friendly, PDF & Email

Un nuovo varco di accesso alla Valle dei Templi di Agrigento verrà inaugurato domani alle 18, fondamentale per la valorizzazione del biglietto cumulativo (Parco Archeologico e Museo “Pietro Griffo”), per potenziare così anche le visite al museo archeologico regionale.


La nuova biglietteria, arricchita da uno spazio polifunzionale progettato anche per l’accoglienza e l’orientamento, sarà come sempre dedicata al visitatore, alle sue esigenze e al miglioramento della fruizione.

Il nuovo accesso è dedicato ai visitatori più esigenti, desiderosi di vivere un’esperienza unica e con un maggior approfondimento. Attraversando il quartiere ellenistico romano, si potrà così raggiungere facilmente il cuore del parco e visitare gli scavi del teatro.

In concomitanza con l’apertura della biglietteria, negli adiacenti giardini del museo archeologico, si inaugurerà uno spazio innovativo dedicato all’accoglienza e all’intrattenimento dei turisti, ma anche della cittadinanza agrigentina; un luogo strategico dove sarà possibile acquistare i biglietti d’ingresso, informarsi sull’offerta culturale del territorio, intrattenersi presso il bookshop, dove acquistare pubblicazioni, merchandising personalizzato e prodotti di eccellenza. Aprirà, inoltre la caffetteria, con spazio ristoro.

La formula di gestione pubblico-privato è l’arma vincente per i nostri Beni culturalidichiara l’assessore regionale Sebastiano Tusa – “I risultati fin qui raggiunti ci dicono che stiamo andando nella giusta direzione. La gestione dei parchi come quello di Agrigento e di Naxos, e la sinergia con i gestori dei servizi aggiuntivi, ha migliorato l’offerta al pubblico, che trova in Sicilia standard di fruizione sempre più vicini a quelli europei. L’impegno dell’assessorato dei Beni culturali – conclude Tusa – è sempre più orientato verso l’istituzione di Parchi con un nuovo sistema di gestione che possano esercitare azioni di valorizzazione sempre più in linea con le moderne forme di fruizione”.

Fonte: Askanews

Potrebbe interessarti:

VALLE DEI TEMPLI: RICERCHE CON I DRONI

LA VALLE DEI TEMPLI

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti