Come Bologna ricorda la strage di Ustica

Print Friendly, PDF & Email

A Bologna è in corso un’importante rassegna, dal titolo “Attorno al museo”, per ricordare a distanza di 38 anni la strage di Ustica nella quale morirono 81 persone.


“Attorno al museo”, ovvero una serie di spettacoli, iniziative e performance al parco della Zucca, dove si trova il museo della strage di Ustica con l’installazione permanente realizzata da Christian Boltanski con il relitto, per tenere viva la memoria di quello che accadde il 27 giugno nei cieli di Ustica, quando il Dc-9 Itavia Bologna-Palermo venne abbattuto.

Proprio ieri, mercoledì 27, in occasione del 38/o anniversario, è infatti iniziata la rassegna che porterà, per un mese e mezzo, una serie di spettacoli ‘Attorno al museo’.

Si comincia con ‘Di fronte agli occhi degli altri’, uno spettacolo del danzatore Virgilio Sieni, e si andrà avanti fino al 10 agosto con altre sei serate di letture, teatro, poesia, musica e arte.

“Il nostro obiettivo” – ha dichiarato Daria Bonfietti, presidente dell’associazione dei familiari delle vittime – “è fare memoria attorno al museo, nel miglior modo possibile. Vogliamo ricordare attraverso le arti, partendo dalle verità che hanno scritto le sentenze dei tribunali”. 

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

A Bologna torna ‘il Cinema ritrovato’
Bologna ospita l’arte psicologica di Francis Bacon
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti