Il commento di Confindustria Alberghi alle parole del Ministro Centinaio

Print Friendly, PDF & Email
confindustria alberghi su parole centinaio

Anche Confindustria Alberghi segue con interesse le parole del neo Ministro Centinaio, rilasciate alla stampa in questi giorni, che ha espresso le priorità dell’agenda turistica italiana.


Il presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Giorgio Palmucci ha commentato: “Le dichiarazioni del Ministro Centinaio nell’intervista sul Corriere della Sera in tema di classificazione alberghiera toccano alcuni dei temi più cari alla nostra associazione e su cui da tempo chiediamo un deciso intervento”.

Da un latol’esigenza di attualizzare la classificazione sia in termini di parametri che di controlli – ha affermato Palmucci – Un aspetto certamente importante che ci permette di sollecitare il Ministro su un ulteriore tema di assoluta rilevanza per il settore, quello del Tax credit riqualificazione, uno strumento di grande utilità volto a  supportare le aziende che devono poter concorrere con un’offerta capace di rispondere alle esigenze di mercato”.

Dall’altro “la presenza in rete di strutture che si pubblicizzano on line sulla base di classificazioni “auto attribuite”, in molti casi senza neppure essere di tipo alberghiero,  un problema che affligge il prodotto turistico italiano già da tempo” – prosegue il presidente dell’associazione.

Richiesti interventi anche sulle OTA (Online Travel Agencies) che, secondo Palmucci, “non fanno alcun controllo sulla reale natura delle strutture stesse e quindi del servizio che offrono ai  loro clienti” e sull’offerta sempre più articolata di soluzioni ricettive “che devono essere veicolate all’utente finale con la massima chiarezza e trasparenza”.

L’Italia è un mercato imprescindibile per gli operatori dell’online ed è necessario che ci sia il rispetto delle norme e, laddove non esistenti, delle regole che blocchino l’incontrollata fuga di valore all’estero che le grandi piattaforme rendono oggi possibile” – ha concluso Palmucci.

Fonte: Associazione Italiana Confindustria Alberghi

Potrebbe interessarti:

CENTINAIO, IL MADE IN ITALY AL CENTRO DEL NUOVO MINISTERO DEL TURISMO E DELL’AGRICOLTURA

SCONTRO FEDERALBERGHI-AIRBNB SU SENTENZA CONTRO RICORSO DI AIRBNB IRELAND

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti