Dal 30 giugno al via “Spoleto Arte”, voce del contemporaneo

Print Friendly, PDF & Email

Spoleto. Esposte opere di oltre 100 artisti alla “Spoleto Arte”, la mostra curata da Vittorio Sgarbi che offre a tutti gli artisti, anche ai meno noti, l’occasione di rendere noto tutto il loro talento.


Assicurare il “diritto alla creatività” a tutti gli artisti che, seppur meritevoli, faticano a far sentire la propria voce nel panorama artistico contemporaneo: è questo l’obiettivo di “Spoleto Arte”, la mostra in programma nella cittadina umbra dal 30 giugno al 25 luglio presso le storiche sale di Palazzo Leti Sansi.

A cura di Vittorio Sgarbi e organizzata da Salvo Nugnes, l’esposizione diventerà la “casa” ideale di circa 100 artisti selezionati (su 4000 mila candidature), provenienti dall’Italia ma anche da molti Paesi europei, che potranno presentare al pubblico le loro ultime ricerche.

Circa 300 opere troveranno spazio in un percorso ricco ed eterogeneo, tra pittura e scultura, fotografia e video arte, con stili che variano dal figurativo, all’astratto, dall’arte sacra all’iperrealismo.

L’edizione 2018 di “Spoleto Arte” proporrà al pubblico anche uno speciale focus su Mario Schifano, con una mostra tutta dedicata al pittore.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

L’Africa invade il Maxxi con rassegne, concerti e tanti eventi
Anno del cibo: i prodotti gastronomici top della zona tra Marche e Umbria colpita dal terremoto
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti