Gli italiani sono i maggiori consumatori di pesce al mondo

Print Friendly, PDF & Email

Gli italiani sono i maggiori consumatori al mondo di pesce (95%), percentuale pari solo al Sudafrica. Lo ha accertato una ricerca del Marine Stewardship Council condotta all’inizio del 2018 in 22 mercati internazionali, dall’Australia agli Stati Uniti.


Tra le principali motivazioni di acquisto dei prodotti ittici, al primo posto c’è la freschezza. Il 78% è consapevole che acquistando pesce proveniente da fonte sostenibile e certificata si contribuisce alla salute degli oceani. L’84% degli intervistati sostiene che le dichiarazioni di sostenibilità delle aziende dovrebbero essere supportate da una certificazione indipendente accompagnata da etichette chiare.

Cresce (20%) la “comprensione” di cosa ci sia dietro il marchio Blu. Il marchio Blu MSC aiuta i consumatori in termini di sostenibilità a fare la scelta giusta in modo semplice.

I dati confermano che è sempre più radicata la consapevolezza che ognuno ha una responsabilità personale nel momento in cui, da consumatore, può fare una scelta per muovere un ulteriore passo verso la sostenibilità – sottolinea Francesca Oppia, Program Manager di MSC Italia -. I dati mostrano che In Italia sono stati fatti degli importanti passi avanti sul piano della sostenibilità dei prodotti ittici. Noi di MSC riteniamo che le sfide future siano sostanzialmente due: offrire anche nel fresco prodotti ittici certificati, e lavorare con i pescatori locali per promuovere la sostenibilità dei prodotti ittici dei nostri mari“.

Fonte: Ansa

Potrebbe interessarti:

turismo enogastronomico, crescita dovuta anche ai mercati
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

pesce

Vai alla barra degli strumenti