Da Milano all’Everest con la realtà virtuale

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Sabato 7 luglio il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, in collaborazione con Sony Interactive Entertainment Italia, da inizio a EVEREST VR, una nuova avventura virtuale che accompagnerà i visitatori fino al punto più alto del mondo.


In occasione del 65° anniversario della prima ascesa all’Everest del neozelandese Edmund Hillary e dello sherpa Tenzing Norgay e del 40° anniversario della prima scalata senza ossigeno di Reinhold Messner, è possibile affrontare l’impervia montagna senza doversi munire di ramponi da ghiaccio.

Indossando il visore PlayStation®VR, i visitatori potranno rivivere in prima persona i momenti più eccitanti e rischiosi dell’ascesa, attraverso il ghiacciaio Khumbu fino al Colle Sud e oltre il mitico Hillary Step, superando cascate di ghiaccio, crepacci e pareti verticali ricostruiti con la tecnica fotorealistica della fotogrammetria.

Ogni sabato e domenica di luglio e agosto i visitatori, accompagnati da animatori scientifici del Museo, potranno mettersi alla prova e, una volta giunti in vetta, godere di uno spettacolo unico al mondo. Tornati nel mondo reale, dalle balconate superiori del padiglione aeronavale sarà possibile ammirare l’esposizione dei velivoli storici e del deltaplano Stratos, con il quale Angelo d’Arrigo nel 2004 riuscì a scavalcare l’Everest superando gli 8900 metri di quota.

EVEREST VR si inserisce in MuseoEstate, il programma estivo di attività del Museo che durerà fino a domenica 9 settembre.

Con il biglietto d’ingresso, tutti i pomeriggi adulti e bambini possono intraprendere un viaggio dentro la scienza, sperimentando diverse attività nei laboratori interattivi. Ogni settimana è dedicata a un tema: Genetica, Biotecnologie, Energia&Ambiente, Materiali, Matematica, Leonardo, Alimentazione. Tante le attività dedicate ai bambini dai 3 ai 6 anni, con Bolle di sapone, Ombre e pianeti, Matematica in equilibrio.

Ogni weekend si sperimentano attività in Tinkering Zone, dove bambini e adulti creano robot, fanno volare oggetti di materiali e forme diverse e costruiscono percorsi acrobatici per le biglie.

Dal 14 al 19 agosto il Museo è aperto e propone uno Speciale Ferragosto con attività in Tinkering Zone, nel laboratorio Energia&Ambiente e nell’Area dei piccoli.

Info: www.museoscienza.org/attivita

Potrebbe interessarti:

 Al Parco Archeologico dei Campi Flegrei la mostra “Statuae Vivae”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti