Monet, record di visitatori per la mostra romana al Complesso del Vittoriano

Print Friendly, PDF & Email

Record di visitatori per la mostra MONET. Capolavori dal Musée Marmottan Monet, Parigi che ha chiuso lo scorso 3 giugno arrivando a un totale di 468.479 presenze in 227 giorni di apertura presso il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini di Roma.


La mostra di Monet – organizzata dal Gruppo Arthemisia  in collaborazione con il Musée Marmottan Monet, Paris – ha avuto una media di 2.000 ingressi giornalieri. A detta dello stesso Museée Marmottan di Parigi, quella romana è stata una delle più belle mostre di Monet mai realizzate, mix tra capolavori esposti, allestimento scenografico, inserimenti interattivi, approfondimenti didattici e grande attenzione per i visitatori (con l’audioguida  in omaggio). Monet conquista così il primo posto tra le mostre in assoluto più visitate a Roma.

La grande retrospettiva su Monet è stata promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale sotto l’egida dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e della Regione Lazio.

Credits: Gruppo Arthemisia in collaborazione con Musée Marmottan Monet, Paris
promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale
patrocinio del  Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e della Regione Lazio
L’iniziativa è stata promossa da Generali Italia – sponsor della mostra – tramite il programma Valore Cultura.

Mobility Partner Honda Auto e Moto.
Special partner Ricola,
sponsor  tecnico Trenitalia,
colore ufficiale Giotto, brand icona di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini 
media partner Radio Dimensione Suono.
L’evento è stato consigliato da Sky Arte HD.
Le audioguide della mostra sono state offerte da Generali Italia.
Il catalogo edito da Arthemisia Books.

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

monet

Vai alla barra degli strumenti