Raiatea, il “paradiso lontano” con il suo patrimonio floreale unico

Print Friendly, PDF & Email

Raiatea, a 45 minuti di volo da Tahiti, è un vero e proprio Eden in cui vivono rare specie di flora e fauna, tra cui circa 30 piante endemiche. Uno dei significati del suo nome è il “paradiso lontano”.


Un’escursione sul monte Temehani permetterà di scoprire il simbolo dell’isola, il tiare ‘apetahi, un meraviglioso fiore che cresce solo a Raiatea. Secondo una leggenda il delicato rumore dei petali che si schiudono all’alba è come il suono del cuore spezzato di una donna a cui era stato impedito di sposare il figlio di un re tahitiano.

Un altro piacevole modo per esplorare la natura di Raiatea è un giro in kayak sul fiume Faaroa, l’unico navigabile ne Le Isole di Tahiti, nel cuore della foresta tropicale di purau, bamboo e māpē.

Il cuore dell’isola è rappresentato dal sacro mare di Taputapuatea, un ampio sito archeologico dichiarato Patrimonio UNESCO. È considerato ancora oggi un posto estremamente significativo nell’isola, una vera e propria gemma per i visitatori.

Raiatea è nota anche come la culla della cultura Polinesiana: è stata la prima isola abitata e il punto di partenza per l’espansione nel Pacifico.

Oggi, è una delle destinazioni più amate per le vacanze in barca a vela, grazie ai numerosi attracchi e baie. Inoltre, grazie a un servizio shuttle via mare è possibile raggiungere l’incantevole isola di Taha’a, che si trova nella stessa laguna ed è caratterizzata dalla fragranza di vaniglia che si diffonde nell’aria grazie alle piantagioni in tutta l’isola.

Utility:

Voli domestici da Papeete. Voli diretti disponibili anche da Bora Bora, Huahine, Moorea e Maupiti

Connessioni via mare da/per Huahine, Bora Bora, Taha’a e Tahiti

Shuttle marittimi regolari tra Raiatea e Taha’a

Accommodation: sull’isola sono presenti principalmente guesthouses tahitiane per chi è alla ricerca di un’esperienza autentica e piccoli hotel

Attività: destinazione perfetta per sailing, ideale anche per una piacevole escursione lungo il fiume Faaroa, o sul monte Temehani per scoprire il fiore endemico Tiare Apetahi. Un’altra idea è quella di esplorare Taha’a, nota come l’isola della vaniglia, o fare snorkeling tra i coralli, con lo sfondo di Bora Bora

Spot culturali: Marae Taputapuatea – sito Patrimonio UNESCO, negozio di souvenir e specialità al mercato di Uturoa.

Info: tahititourisme.it

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Raiatea

Vai alla barra degli strumenti