Roma, nessuna via ad Almirante: la Raggi presenta una mozione

Print Friendly, PDF & Email

Roma avrà una via o una piazza intitolata a Giorgio Almirante? Nel tardo pomeriggio di ieri l’assemblea capitolina aveva detto ‘sì’, approvando a maggioranza una mozione proposta da Fratelli d’Italia che impegnava la Giunta a intitolare una via della Capitale a Giorgio Almirante. 


In nottata, però, alla luce del vespaio di polemiche e levate di scudi che la decisione ha suscitato, la sindaca Virginia Raggi è intervenuta su Twitter per dire che oggi stesso presenterà una mozione per impedirlo.

Ecco quanto ha scritto la sindaca:

“Nessuna strada a Roma sara’ dedicata a Giorgio Almirante. Domani stesso presenterò una mozione a mia prima firma”.

Parole che ribaltano la sua posizione annunciata solo poche ore prima da Bruno Vespa quando, interrogata sul punto,  aveva detto ‘L’assemblea è sovrana’.

La figura di Almirante

Visto a destra come un “padre della patria” e come “uno degli uomini più importanti della politica italiana”, a sinistra (e dai più) Giorgio Almirante viene invece ricordato come un razzista, fautore delle leggi razziali del ’38 e colpevole di frasi sulla ‘razza’ che lasciano ben poco spazio all’immaginazione.

E così appena si è diffusa la notizia dell’ok alla mozione Fdi, immediatamente si sono scatenate le polemiche.

Tra le prime voci di condanna è arrivata quella della comunità ebraica, che ha ricordato come Almirante sia stato il segretario di redazione del Manifesto per la Difesa della Razza, “senza mai pentirsene”, e ha bollato l’arrivo di una intitolata a lui come “una vergogna per la storia della città”.

 

Fonte: Agenzia Dire

Potrebbe interessare:

Stadio della Roma, dopo gli arresti lo slittamento ‘a tempo indeterminato’
Liberazione Roma, quartiere di Centocelle premiato con la medaglia d’oro
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti