Roma, nuovi controlli in Centro contro l’abusivismo commerciale

Print Friendly, PDF & Email

Nuovi controlli della Polizia di Roma contro l’abusivismo commerciale e il degrado urbano nella Capitale. Nell’ultimo fine settimana le attività delle forze dell’ordine si sono intensificate nelle aree di maggiore afflusso turistico.


Le zone interessate dalla nuova stretta sull’abusivismo commerciale sono state il Tridente, Fontana di Trevi, Trastevere, Piazza di Spagna, Piazza Navona, Castel Sant’Angelo, Piazza Risorgimento e via Ottaviano.

In totale, solo in questo ultimo settimana, sono stati oltre 4000 i prodotti sequestrati dagli agenti del PICS (pronto Intervento centro Storico), tra borse, occhiali, accessori di telefonia, articoli di bigiotteria e capi di abbigliamento. Diverse violazioni riscontrate sono state anche di carattere penale, per la vendita di borse con marchi contraffatti.

Sabato 2 giugno, in particolare, il personale ha effettuato mirati controlli che hanno portato all’individuazione di vari depositi utilizzati dai venditori abusivi all’interno di tombini, cespugli e contatori Acea. Sono state così recuperate e poste sotto sequestro 650 bottigliette d’acqua pronte per essere vendute ai cittadini e turisti che affollavano l’area dei Fori Imperiali, ignari delle pessime condizioni igieniche di provenienza delle bevande.

Fonte: Polizia Roma Capitale

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti