Roma, pecore tosaerba per pulizia dei parchi

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Un protocollo per “tutelare la biodiversità” formalizzando anche la possibilità di usare le pecore come tosaerba in alcuni parchi della campagna e periferia romana.


Lo prevede l’intesa siglata da Campidoglio e Coldiretti e presentata oggi dalla sindaca Virginia Raggi.

Il dipartimento Ambiente ha già individuato circa 20 aree verdi in cui gli agricoltori sono autorizzati a sfalciare l’erba gratuitamente con mezzi propri e a prelevarla per destinarla l’alimentazione degli animali: si va dal parco degli Acquedotti al parco del Pineto.

“Per queste aree verdi”, spiega la sindaca Raggi, “si prevede la “pulizia sia attraverso mezzi meccanici sia attraverso l’ecopascolo.

Non porteremo le pecore al centro di Roma ma restituiremo loro le area che gli erano state sottratte: la campagna romana”.

“Questo protocollo di intesa” – continua – “vuole valorizzare la funzione agricola di questa città che ha 40 milioni di metri quadri di verde e circa il 40% ha vocazione agricola”.

 

Fonte: Comune Roma

Potrebbe interessare:

“Take me (I’m yours)”, a Villa Medici l’arte prêt-à-porter
Appia Antica, la Torre del Fiscale torna a splendere di nuova luce
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti