A Roma il turismo si tinge di rosa

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Un comparto in continua ascesa quello del turismo capitolino, anche e soprattutto in fatto di occupazione: + 2,04% per l’occupazione femminile di settore.


Rispetto al primo quadrimestre dello scorso anno, aumentano del 2,04% le donne impiegate nelle strutture ricettive alberghiere.

Quanto all’indotto dell’accoglienza, ad aprile 2018, le stime di Ebtl (Ente bilaterale del turismo di Roma e Lazio) su Roma registrano 2.500 imprese impegnate nella ristorazione, e 16.422 addetti impiegati negli alberghi.

Segno più anche per i flussi turistici nel mese di maggio 2018, che rispetto allo scorso anno cresce del 3,17% in fatto di arrivi e del 2,98 in termini di presenze.

Stando ai dati diffusi da Ebtl gli arrivi complessivi negli esercizi ricettivi alberghieri e complementari di Roma sono stati 1.423.422, mentre le presenze hanno totalizzato quota 3.459.458.

Confermato il trend che vede la nostra città tra le mete preferite dagli stranieri, che continuano a sceglierci: sempre rispetto al 2017, sale del 3,27% la percentuale degli arrivi e del 3,10% quella delle presenze. 

Secondo Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale, l’andamento positivo del comparto turistico ne fa uno dei settori trainanti dell’economia cittadina.

L’indotto di settore incide in maniera impattante su tutto il tessuto produttivo locale, a partire innanzitutto dal mercato del lavoro.

Fondamentale, in tal senso, la formazione dei nostri professionisti dell’accoglienza, che rappresentano il primo impatto del visitatore con la città, spesso determinante per trasformare un turista in un repeater.

 

Fonte: Comune Roma

Potrebbe interessare:

stop a concerti villa ada Villa Ada, stop ai concerti imposto dal Comune di Roma
“India Estate”, oggi prende finalmente vita uno degli spazi più affascinanti di Roma
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti