Scontro Federalberghi-Airbnb su sentenza contro ricorso di Airbnb Ireland

Print Friendly, PDF & Email

Scontro tra Airbnb e Federalberghi in seguito alla decisione del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso presentato da Airbnb Ireland per chiedere la disapplicazione dei provvedimenti in materia di tassazione per le locazioni brevi.


Il Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile il ricorso di Airbnb Ireland. Secondo quanto affermato dallo stesso Airbnb nel ricorso, nel 2017 gli host hanno ricavato circa € 621 milioni, sui quali il portale avrebbe dovuto effettuare e versare ritenute per circa € 130,4 milioni.

Federalberghi è intervenuta sulla questioneper promuovere la trasparenza del mercato e tutelare tanto le imprese turistiche tradizionali quanto coloro che gestiscono in modo corretto le nuove forme di accoglienza”. Da qui l’attacco dell’associazione ad Airbnb: “L’Agenzia delle Entrate provveda al più presto al recupero di quanto dovuto e che i comuni italiani smettano di sottoscrivere accordi con soggetti che non hanno vergogna di evadere le tasse e di prendersi gioco delle leggi dello Stato”.

Non si è fatta attendere la dura risposta di Airbnb: “Dobbiamo purtroppo constatare come Federalberghi si confermi campione di Fake News, interpretando procedure amministrative e tecnicismi secondo convenienza, occupandosi di materie che esulano dal proprio statuto come i contratti di locazione stipulati da persone fisiche – si legge nella nota diffusa – proprio mentre la Procura di Roma decide di perseguire per peculato oltre 40 strutture ricettive per mancati versamenti di oltre 50 milioni di euro solamente nella capitale (fonte: Il Messaggero, sabato 2 giugno). Piuttosto che lanciare accuse all’esterno, forse sarebbe il caso di occuparsi di quello che succede in casa propria”.

Airbnb ha annunciato di non fermarsi qui e di ricorrere al TARla Corte ha ribadito la fondatezza della richiesta avanzata da Airbnb lo scorso ottobre – prosegue Airbnb – Avendo già concesso la misura cautelare sulla base dell’evidente violazione del diritto europeo, ha ora precisato che ulteriori istanze andranno più opportunamente avanzate presso il TAR, cosa che non mancheremo di fare, visto che la discussione di merito è prevista solamente per il prossimo ottobre”.

Fonti: Federalberghi; Airbnb

Potrebbe interessarti:

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

voli

Nuovo Infopoint all’aeroporto di Fiumicino

Nell’aeroporto di Fiumicino nasce il nuovo Infopoint del Comune di Fiumicino. Servirà per fornire gratuitamente ai passeggeri informazioni su ricettività, luoghi da scoprire, aree di ...
Vai alla barra degli strumenti