Balcani, nuovo fondo di garanzia Ue da 150 mln

Print Friendly, PDF & Email

Bruxelles. Un nuovo strumento di garanzia Ue da 150 milioni di euro per le pmi dei Balcani occidentali a partire dall’inizio del 2019.


E’ quanto ha annunciato a Vienna il commissario Ue all’Allargamento, Johannes Hahn, a pochi giorni dal vertice dei Balcani occidentali del 9 e 10 luglio a Londra, nell’ambito del ‘processo di Berlino’, dove i leader e i ministri dei sei Paesi balcanici e dei Paesi Ue partecipanti (Italia, Austria, Germania, Francia, Slovenia, Croazia, Regno Unito e Polonia) discuteranno i dettagli del programma e gli investimenti socio-economici necessari alla regione per svilupparsi e avvicinarsi all’Unione.

La selezione dei progetti imprenditoriali prenderà il via all’inizio del 2019, mentre la data per l’avvio dei finanziamenti Ue è fissata al 2020.

 “Ci impegniamo a garantire questi soldi fino alla fine del 2020 e spero che, dopo la scadenza dell’attuale quadro finanziario pluriennale, ci sia l’opportunità di estendere questo programma di garanzia”, ha spiegato Hahn.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Un viaggio on the road in Albania
Romania nuova meta del turismo grazie ai fondi Ue
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti