Italian Council, oltre 1 milione di euro a sostegno dell’arte contemporanea italiana

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Sono dieci i progetti vincitori della terza edizione di Italian Council, il programma a sostegno dell’arte contemporanea italiana che  lancia la quarta edizione del bando con uno stanziamento di 1.080.000 euro.


Tra le 60 candidature arrivate da tutto il mondo – dagli Stati Uniti al Brasile, dall’Etiopia al Giappone – sono state selezionate le proposte degli artisti Nico Angiuli, Salvatore Arancio, Stefano Arienti, Rosa Barba, Elisabetta Benassi, Botto & Bruno, Eva e Franco Mattes, Mimmo Paladino, Diego Perrone, Diego Tonus. 

Tra le istituzioni coinvolte, prestigiose realtà italiane e internazionali, tra cui: La Venaria Reale, il Museo MAXXI, la Whitechapel Gallery di Londra, la Van Eyck Academie di Maastricht, la Fondazione Merz e il Point Centre for Contemporary Art di Cipro.

“La terza edizione di Italian Council si conclude con un importante riscontro: sono aumentate le proposte presentate da tutto il mondo e si conferma ancora una volta l’alto valore qualitativo dei progetti. Il nostro Paese è una riserva di talenti che devono essere incentivati e sostenuti. Crediamo nel potenziale degli artisti italiani e per questo abbiamo deciso di rafforzare il nostro impegno lanciando da subito la quarta edizione del bando con uno stanziamento di oltre 1 milione di euro” ha dichiarato Federica Galloni.

I progetti vincitori della terza edizione, saranno finanziati per un ammontare complessivo di 950mila euro e vedranno coinvolti artisti provenienti da tutta Italia per la creazione di opere che, ideate in relazione ai luoghi ospitanti o ispirate da riflessioni sui cambiamenti sociali e culturali del tempo, spazieranno dalla pittura alla scultura fino alla video-arte e alla fotografia.

Italian Council è il primo bando internazionale a supporto della creatività contemporanea italiana, promosso dalla DGAAP. L’iniziativa prevede il finanziamento per la creazione di opere di artisti italiani che resteranno di proprietà dello Stato e andranno a incrementare le collezioni d’arte di proprietà pubblica. Con il quarto bando il totale dei fondi messi a disposizione dalla DGAAP raggiunge la cifra complessiva di tre milioni di euro per il biennio 2017-2018.

 

I dettagli del bando e le procedure di selezione sono disponibili sul sito internet della DGAAP a partire dal 5 luglio 2018.

Per ulteriori informazioni: www.aap.beniculturali.it

Fonte: Mibact

Potrebbe interessare:

Beni culturali, Codacons incontra il Ministro Bonisoli
La Regione Veneto ha presentato ieri la candidatura delle Dolomiti per le Olimpiadi invernali 2026
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti