“Io Sono”, a Lecce una mostra dedicata ai migranti

Print Friendly, PDF & Email

Lecce. Si intitola ‘IO SONO’ ed è un racconto per ritratti fotografici e storie di venti migranti. Gli scatti sono di Luisa Menazzi Moretti.


E’ il progetto fotografico realizzato da Luisa Menazzi Moretti in mostra fino al 27 agosto negli spazi recuperati alla città del Complesso Museale del Convento dei Teatini.

La fotografa ha incontrato per settimane migranti sbarcati e accolti in Italia. Ne ha ascoltato le storie e ha fatto a ognuno di loro un ritratto, dove il protagonista stringe in mano un oggetto che ha scelto a simbolo della sua storia, trascrivendo per ognuno di loro il racconto che ha ascoltato: emozioni, guerre lontane, crisi e vicende di persone.

“Ho incontrato persone arrivate nel nostro Paese alla ricerca di una vita migliore” – ha detto Luisa Menazzi Moretti.

“Insieme a moltissime altre sbarcano e si confondono nell’indistinto afflusso di uomini e donne senza volto e storia. Non sappiamo nulla di loro. Da dove vengono, chi sono? Li vediamo da lontano. Ci appaiono come i nuovi senza storia. In televisione, su internet, paiono tutti uguali”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Palermo, dal 14 giugno al via “Manifesta 12”
Cinema, il 18 luglio è la volta di “Romafrica film festival”

   

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti