A settembre torna il Taste of Roma

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Dal 20 al 23 settembre ai Giardini Pensili di Auditorium Parco della Musica torna Taste of Roma. Giunto alla sua settima edizione, si conferma l’evento che più di ogni altro celebra l’alta cucina della Capitale e i suoi protagonisti. 


                                                

Taste of Roma è l’unico evento dove si possono assaggiare i grandi Chef e quest’anno sono 18 cucine,  tre in più rispetto allo scorso anno.

In scena oltre 20 fuoriclasse della cucina italiana con un menù complessivo di 72 portate realizzate live dalle loro cucine dell’evento tra cui i visitatori potranno scegliere per comporre il propriopersonalizzato menu.

Tra le più avvincenti attività: cocktail Academy, divertenti degustazioni, abbinamenti birra-ciboespettacolari showcooking.

Taste of Roma torna ad essere ancora una volta l’occasione ideale per avvicinarsi ai grandi chef, incontrarli dal vivo e assaporare la loro idea di cucina, espressa in 4 portate a un costo accessibile a tutti (variabile tra i 6 e i 10 sesterzi. 1 sesterzio equivale a 1 euro).

I RISTORANTI DI TASTE OF ROMA 2018

1.   Imàgo all’Hassler *

2.   Tordomatto *

3.   La Pergola – Hotel Rome Cavalieri ***

4.   Glass Hostaria *

5.   Metamorfosi *

6.   La Terrazza Hotel Eden *

7.   All’oro *

8.   Barrique *

9.   Mirabelle Hotel Splendide Royal

10.  Magnolia *

11.   Acquolina *

12.   Bistrot 64 *

13.   Finger’s

14.   Il Convivio Troiani *

15.   Per Me *

16.   Ristorante il Tino *

17.   Enoteca Al Parlamento *

18.   Maestri in Cucina Ferrarelle

 

IL TEMA DI TASTE OF ROMA 2018

Un calice di vino nella mano di Bacco, piatti abbondanti di cacciagione, pesci e crostacei per un banchetto luculliano, ceste ricolme di grappoli d’uva, pani, mele e melograni, cascate di ciliegie di tutti i pantoni di rosso.

È l’arte a riconoscere per prima la valenza culturale del cibo, il suo valore simbolico, sociale ed estetico, oltre che vitale, dall’epoca greco-romana fino all’avvento del barocco e al contemporaneo. Così il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, insieme al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, inaugura il 2018 Anno del Cibo Italiano.

«Lavoriamo con e per il cibo da anni, è inevitabile che per noi rappresentiuna delle massime espressioniartisticheche coinvolge i cinque sensi. In un’epoca come questa di grandi evoluzioni, torniamo all’origine, e la raccontiamo con innovazione, cercando anche quest’anno di regalare un’esperienza irripetibile.»Queste le parole di Mauro Dorigo, General Manager di BE.IT. events.

Partendo dal concetto di “evoluzione del gusto” che caratterizza a tutti gli effetti la storia e l’identità italiana, a Taste of Roma 2018 scopriremo quale opera artistica italiana ispira maggiormente la cucina dei nostri chef protagonistiattraverso il piatto che più rappresenta la loro evoluzione culinaria: quest’anno il IV° piatto del menu di ogni ristorante sarà il loro #piattodautore.

«Anche quest’anno vogliamo far sognare tutti gli amanti della buona cucina che anno dopo anno aspettano di sedersi alla stessa tavola per condividere la loro passione per il cibo e le continue evoluzioni del mondo culinario, che non vedono l’ora di mettere letteralmente le mani in pasta cimentandosi nelle attività più divertenti e che automaticamente si trasformano nei migliori Taste Ambassador coinvolgendo sempre più amici, partner e familiari, grandi e piccini!» spiega Mauro Dorigo, General Manager di BEIT EVENTS.

Nonostante il grande successo e il calore con cui ogni anno sempre più visitatori partecipano, il costo del biglietto di ingresso resta confermato anche quest’anno a 16,00 euro proprio per cercare di avvicinare sempre più anche i giovani al mondo della buona cucina (sono previste riduzioni per i più piccoli e prezzi speciali per le famiglie e i gruppi).

Con l’acquisto si ha accesso all’evento con la possibilità di partecipare a tutte le attrazioni (eccetto le attività previste in Vip Lounge).

Ulteriore conferma di questa edizione sarà la Vip Lounge, pronta ad accogliere il pubblico più esigente, che vuole vivere l’evento più gustoso di sempre davvero nel massimo confort e “coccolato” da un ambiente riservato, un’accoglienza VIP a tutti gli effetti e delle attività di degustazioni riservate ed esclusivamente riservate alla tipologia di biglietto VIP (dal costo di 60,00 euro).
I biglietti saranno in vendita su www.tasteofroma.it(già in prevendita) e in loco presso la biglietteria di Auditorium Parco della Musica.

Informazioni:

Taste of Roma:

Dove: Giardini Pensili | Auditorium Parco della Musica | viale Pietro de Coubertin, 30 | 00196 ROMA

Quando: 20, 21, 22, 23 settembre 2018

Orari di apertura al pubblico:

·   20/9 – giovedì 19:00 – 24:00

·   21/9 – venerdì 12:00 – 15:30 (su accredito) | 19:00 – 24:00

·   22/9 – sabato 12:00 – 17:00 | 19:00 – 24:00

·   23/9 – domenica 12:00 – 17:00 | 19:00 – 24:00

*La Biglietteria in loco aprirà 1 ora prima dell’inizio dell’evento e chiuderà 1 ora prima dell’orario di chiusura della manifestazione.

Per essere sempre aggiornati sulle ultime novità: www.tasteofroma.it 

Facebook fan page: www.facebook.com/tastefestivalsitalia/

Instagram: www.instagram.com/tastefestivalsitalia

Hashtag ufficiali: #tasteofroma#piattodautore

Potrebbe interessarti:

 Giallo su un coccodrillo nel litorale romano
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti