Thailandia, proseguono i soccorsi dei ragazzi bloccati nella grotta

Print Friendly, PDF & Email

I soccorritori che dal 23 giugno stanno cercando di salvare dodici ragazzi tra gli undici e i quindici anni e il loro allenatore persi in una grotta nel nord della Thailandia sono a poche centinaia di metri dal punto in cui si pensa che il gruppo possa aver trovato riparo di fronte all’innalzarsi del livello dell’acqua che li avrebbe bloccati all’interno. Lo riportano i media thailandesi.


Secondo il governatore della provincia di Chiang Rai, che guida le ricerche attorno alla grotta Tham Luang, le squadre di soccorso sono a circa 400 metri dalla cavità rialzata chiamata “Pattaya Beach”, e sono munite di provviste e bombole per l’ossigeno a sufficienza.

Il percorso per arrivarci è però un cunicolo pieno di saliscendi e ricoperto dal fango.
Alle ricerche partecipano circa un migliaio di persone, anche con l’ausilio di specialisti di sei Paesi stranieri.

Nessun contatto è mai stato stabilito con il gruppo di dispersi.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

E’ a Londra la nuova opera di Christo
Ivrea patrimonio unesco Ivrea, la città industriale del ‘900 nominata Patrimonio Unesco
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti