Turismo in Sudafrica: inizio 2018 positivo per il mercato italiano

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il turismo in Sudafrica ha chiuso il 2017 segnando un incremento dei visitatori Europei del 7,6% rispetto all’anno precedente (1.660.848 contro 1.544.026). L’andamento positivo continua anche nel primo trimestre 2018: da gennaio a marzo è stato registrato un aumento del 2% degli arrivi europei (511.171 contro 501.000).


Tra i paesi che hanno ottenuto un miglior risultato troviamo l’Italia con un +3,5% nel periodo gennaio-marzo rispetto al 2017 (13,191 contro 13,656).

Siamo molto soddisfatti di vedere come l’Europa meridionale contribuisca alla crescita europea, soprattutto quest’anno che il Sudafrica festeggia i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela – commenta Gabriel Taher, Acting Regional Manager of South Europe – Si tratta di un anno molto importante per il mercato italiano che finalmente reintroduce un collegamento diretto per Johannesburg operato da Alitalia, un’iniziativa che darà un nuovo impulso al mercato. Da parte di South Africa Tourism continueremo a focalizzarci sul supporto del commercio e sulla formazione degli agenti di viaggio per fornire loro il massimo livello di conoscenza di tutte le 9 province e della straordinaria ricchezza del prodotto a tutti i livelli, da rinomati  brand internazionali e locali alle attività del turismo più piccolo, che assicura un’autentica esperienza della destinazione.

Il risultato positivo del primo trimestre dei paesi dell’Europa meridionale contribuisce all’obiettivo globale del Ministero del Turismo – la “5 in 5 global strategy”- che mira a raggiungere 5 milioni in più di arrivi nei prossimi 5 anni vedendo così il turismo portare un forte contributo all’economia locale del Sudafrica.

Fonte: South African Tourism

Potrebbe interessarti:

Sudafrica: sulla Freedom Route alla scoperta del regno degli Zulu
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti