Anche d’estate musei aperti, quando l’arte non va in vacanza

Print Friendly, PDF & Email

Tanti gli appuntamenti e i programmi speciali previsti nel mese di agosto, grazie ai musei aperti.


Sarà un’estate all’insegna della bellezza perché per fortuna l’arte non va in ferie: per tutto agosto, compreso il 15, sono tanti infatti i musei che, da Nord a Sud, sarà possibile visitare.

Qui, un elenco:

A Recanati

E’ Marc Chagall il protagonista al museo civico di Villa Colloredo Mels a Recanati: la mostra “Marc Chagall. Le favole ed altre storie”, allestita fino al 30 settembre, documenta l’interesse del grande artista per l’opera di La Fontaine, che egli rappresentò attraverso la tecnica dell’incisione.

Accanto alle illustrazioni de “Le Favole”, in mostra anche due opere raramente esposte, provenienti da una collezione privata italiana, “Re David suona la cetra” e “Musicien et danseuse”.

Al Maxxi di Roma

Una proposta allettante arriva dal Maxxi di Roma, dove per tutto il mese si potrà entrare con un biglietto speciale (anche a ferragosto) al costo di 7 euro, per visitare le dodici mostre e i progetti speciali in corso, con apertura straordinaria fino alle 22.00 ogni giovedì.

Tra gli appuntamenti, le opere di oltre 40 artisti africani in “African Metropolis. Una città immaginaria” (fino al 4 novembre) e “Road to justice” (fino al 14 ottobre), l’architettura Bauhaus di “Tel Aviv, the White City” (fino al 2 settembre) e il focus su opere e allievi di Bruno Zevi con “Gli architetti di Zevi” (fino al 23 settembre).

In Umbria

Nelle città umbre di Montefalco, Spoleto e Trevi in quattro sedi espositive (a Trevi il Museo di San Francesco; a Spoleto il Museo Diocesano – Basilica di Sant’Eufemia e il Museo Nazionale del Ducato; a Montefalco il Complesso Museale di San Francesco) c’è la mostra “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino” (fino al 4 novembre) che attraverso 70 opere presenta la straordinaria rivoluzione artistica del medioevo di cui l’Umbria è stata protagonista tra il ‘200 e il ‘300.

A Torino

Anche il Museo del Cinema di Torino sarà regolarmente aperto, con la possibilità di visitare, oltre alla collezione permanente, anche “SoundFrames. Cinema e musica in mostra”, un progetto che racconta le contaminazioni tra cinema e musica attraverso un allestimento innovativo e interattivo. Il 15 agosto sia il Museo che l’Ascensore panoramico saranno straordinariamente aperti con orario 9.00-20.00.

A Milano

A Milano la Pinacoteca di Brera accoglie i suoi visitatori proponendo anche progetti speciali: come quello del 16 agosto, quando dalle 18 alle 22.15 al costo di 3 euro sarà possibile ammirare l’intera collezione, visitare le splendide sale riallestite e, nello stesso tempo, ascoltare gli allievi della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, oppure il tour gratuito della Pinacoteca (incluso nel biglietto d’ingresso) che racconterà la storia del museo e delle sue collezioni, con speciale attenzione ai grandi capolavori (fino al 22 agosto).

A Genova

A Genova il Palazzo Ducale invita tutti a trascorrere agosto nel museo: apertura regolare nonché programma speciale per il 15, con un biglietto a 5 euro per la mostra “México, la pittura dei grandi muralisti e gli scatti di vita di Frida Kahlo e Diego Rivera” e per la Torre Grimaldina, alle Carceri e ai Saloni di Rappresentanza.
   

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Nelle Marche una mostra diffusa per Rossini
Da Tiepolo a Canaletto, l’arte italiana sbarca a Mosca
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti