Galapagos, da novembre obbligo dell’assicurazione medica per i turisti stranieri

Print Friendly, PDF & Email

A partire dall’1 novembre prossimo i turisti stranieri che vorranno visitare le Galapagos dovranno munirsi di una assicurazione medica privata.


Lo stabilisce il nuovo Regolamento per le migrazioni e la residenza emanato dal governo dell’Ecuador da cui “l’arcipelago incantato” dipende.

Inoltre, riferisce oggi il quotidiano El Comercio di Quito, oltre all’assicurazione sanitaria i visitatori dovranno disporre di una prenotazione già realizzata e confermata presso una delle strutture turistiche autorizzate, oppure una lettera di invito di un residente. E comunque, stabilisce il Regolamento, la permanenza non potrà superare i 60 giorni.

L’assicurazione medica, si precisa inoltre, dovrà essere acquistata presso una delle compagnie che contino con l’approvazione delle autorità ecuadoriane, e di cui la lista sarà pubblicata nel portale web della Segreteria tecnica delle professioni dell’Ecuador.

Queste misure, si dice infine, contribuiranno ad assicurare la sostenibilità dell’ecosistema del Parco nazionale delle Galapagos, visitato nel 2017 da 242.000 turisti.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Camping, nuova frontiera del turismo in libertà
Il Messico si prepara a ospitare i Mondiali di Calcio del 2026
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti