Alla Gnam di Roma si esibiscono gli artisti dell’EMST di Atene

Print Friendly, PDF & Email

Roma. E’ un dialogo Italia-Grecia, con opere dell’EMST di Atene, quello della mostra in scena alla Gnam, Galleria Nazionale d’arte Moderna e Contemporanea, fino a novembre. 


“La verità è sempre un’altra” recita il titolo di un’opera di Costas Varotsos, lo scultore greco per tanti anni attivo anche in Italia.

Ed è così che s’intitola la mostra con cui la Galleria Nazionale d’arte Moderna e Contemporanea di Roma apre per la prima volta i suoi spazi alla collezione di un’istituzione museale straniera, includendola nel proprio percorso espositivo (dal 20/9 all’11/11).

In tutto, 24 opere e 16 artisti dell’EMST, il National Museum of Contemporary Art di Atene, per riallacciare le linee di un rapporto intellettuale Italia-Grecia, da sempre intenso e ricco di affinità, questa volta non in nome dell’arte antica, ma del contemporaneo.

Con “Time is Out of Join”, l’allestimento della raccolta permanente della Galleria, ‘seminato’ di artisti che, per assonanze e dissonanze, nel tempo hanno costruito un legame con il nostro paese. In particolare (ma non solo), lo storico Gruppo Sigma, fondato a Roma nel ’59 da artisti come Caniaris, Kessanlis, Gaitis, Tsoclis e Condos.

 

Potrebbe interessare:

Roma, per le Giornate Europee del Patrimonio riaprono i due mausolei di Saxa Rubra
Dal 20 settembre, grandi chef in arrivo al “Taste of Roma”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Trentino, il treno dei Castelli

Una giornata tra i castelli del Trentino, dalla Val di Sole alla Val di Non. Sessanta chilometri e quattro tappe a bordo di un treno ...
Vai alla barra degli strumenti