Modena: ritorna l’evento gastronomico “Acetaie Aperte”

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Torna il 30 Settembre nelle acetaie della provincia di Modena l’appuntamento “Acetaie aperte 2018” che invita i visitatori a scoprire i segreti dell’Aceto Balsamico di Modena.


Cresce esponenzialmente il turismo esperienziale enogastronomico in Italia, tanto tra gli italiani quanto tra gli arrivi internazionali. Una forma di turismo, quella improntata al conoscere da vicino i luoghi di origine delle principali DOP e IGP italiane che mira a creare ricchezza per il settore non solo nell’immediato ma nel lungo periodo, perché molti di loro acquistano nei luoghi visitati e reiterano l’acquisto una volta tornati a casa.

Quello di Acetaie Aperte – ha ribadito anche il Presidente del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Enrico Corsini – è un driver turistico importante per il nostro territorio perché richiama ogni anno migliaia di turisti che si muovono appositamente per partecipare a questa iniziativa”.

Ecco l’orario delle iniziative che vedono protagonista il Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP al Festival filosofia: sabato 15 settembre dalle 11 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.30 e domenica 16 settembre dalle 11 alle 13.

Per quanto riguarda il programma di Acetaie Aperte, i programmi e gli orari di apertura sono personalizzati in un contesto unito da un comune denominatore: quello di proporsi con visite guidate alle acetaie e delle degustazioni del prezioso condimento, offerto in abbinamento ad altri prodotti tipici del territorio.

I singoli programmi proposti dalle acetaie aderenti all’iniziativa sono consultabili sul sito www.acetaieaperte.com, tra gli eventi in programma gli aperitivi e le merende “balsamiche”, i percorsi espositivi con antichi strumenti di laboratorio e attrezzature per la lavorazione dell’aceto, escursioni nei dintorni delle strutture situate in luoghi di particolare interesse e addirittura la festa di riapertura di chi ha scelto di darsi una nuova opportunità ricostruendo la propria attività dopo il terremoto del 2012.

Fonte: Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP

Potrebbe interessarti:

Alla Fabbrica del Vapore arriva la III edizione di “Spazi”

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti