Napoli: si tiene dal 24 al 25 settembre il Trofeo Pulcinella

Print Friendly, PDF & Email

Roma. È partito il conto alla rovescia per il Trofeo Pulcinella, l’attesissima competizione che si tiene tra il 24 e 25 settembre presso la Mostra d’Oltremare di Napoli.


Cento i pizzaioli, provenienti da diverse parti del mondo, che si contendono lo scettro del migliore nella capitale mondiale della Pizza.

Due le categorie previste nell’ambito del Trofeo: Pizza Napoletana o “Tradizionale” e Pizza Contemporanea o “A canotto”.

Venerdì, 21 settembre 2018, alle ore 11:00, a Napoli, presso la Pizzeria Startia a Materdei, ha luogo un’anteprima riservata agli organi di informazione, nel corso della quale andrà in scena la prima “sfida” tra una pizza napoletana o “tradizionale”, che viene preparata dal “padrone di casa” Antonio Starita (Presidente dell’Unione Pizzerie Storiche – “Le Centenarie”), e una pizza contemporanea o “a canotto” cucinata da Attilio Albachiara, Organizzatore del Trofeo Pulcinella.

I vincitori del Trofeo Pulcinella saranno decretati da tre tipologie di giuria:

  • Giuria Tecnico/Pratica: presieduta da Antonio Starita per la categoria Pizza Napoletana o “Tradizionale” e da Francesco Martucci per la categoria Pizza Contemporanea o “A canotto”. Questa giuria avrà il compito di giudicare la qualità e le caratteristiche organolettiche del prodotto finale.
  • Giuria Teorica: presieduta dal giornalista enogastronomico Luigi Cremona e dalla tecnologa alimentare Simona Lauri. Questa giuria esaminerà i questionari, importante novità di questa edizione, che saranno consegnati ai concorrenti, che dovranno rispondere anche sulle tecniche di impasto, di lievitazione, maturazione e cottura. La prova teorica è stata fortemente voluta dal Presidente dell’Associazione Mani d’Oro Attilio Albachiara, affinchè il giudizio finale possa essere completo a 360° sulle effettive capacità e competenze dei concorrenti.
  • Giuria Popolare, a partire dalla serata del 24 settembre, ovvero al termine delle gare, mediante il sito www.manidoro.pizza al voto delle giurie esperte si aggiungerà quello effettuato mediante il canale web.

Potrebbe interessarti:

Tutti pazzi a New York per la cacio e pepe

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti