Ponza svela i suoi tesori enogastronomici

Print Friendly, PDF & Email

Fuori stagione, Ponza svela i tesori di terra e di mare del paniere enogastronomico dell’isola in provincia di Latina, anche attraverso ”picnic eroici” sui sentieri verso il faro e montani.


L’occasione è la prima edizione della manifestazione “Alla scoperta di Eea. Storia, risorse autoctone ed enogastronomia dell’isola di Ponza”, in programma sull’isola dal 5 al 7 ottobre.

Gli appuntamenti, veri e propri itinerari narranti, comprenderanno: convegni volti alla conoscenza e alla valorizzazione del Biancolella; visite alle cantine e ai vigneti; degustazioni dei vini delle terre dei Borbone – appuntamenti gourmet; percorsi trekking; presentazioni e laboratori di cucina ponzese, pescaturismo.

Molte le curiosità gastronomiche: La scuola della mostarda, ad esempio, è un laboratorio di cucina tradizionale ponzese e presentazione del libro di Silverio Mazzella: “Ponza, cucina tradizionale e nuove tendenze”.

Ideata e curata da Tiziana Briguglio per la Proloco di Ponza, Alla scoperta di Eea (il nome è lo stesso dato all’isola da Omero nell’Odissea), vorrà essere una manifestazione diffusa volta a favorire la destagionalizzazione del turismo e, allo stesso tempo, incrementare l’offerta formativa delle scuole e dell’Istituto Turistico di Ponza attraverso la promozione delle risorse autoctone insulari.

Grande attenzione sarà riservata anche alle intolleranze alimentari e alla conoscenza e alla salvaguardia delle specie ittiche con lezioni curate dal medico veterinario Tiziana Zottola e in cartellone anche immersioni subacquee guidate dal biologo marino Adriano Madonna.

Per l’occasione apertura straordinaria e visita guidata del museo delle antiche botteghe artigiane, nonché visita guidata alle Cisterne Romane.

La manifestazione, precisa una nota dei promotori, gode del patrocinio della Camera di Commercio di Latina, del Comune di Ponza, Dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lazio e Toscana, dell’Arsial e sarà inserita nell’ambito della decima edizione del Salone del cibo nomade Vinicibando, a novembre.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Occhi del mondo puntati su Matera, Capitale europea della Cultura 2019
Alla Gnam di Roma si esibiscono gli artisti dell’EMST di Atene
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

I tesori del sottosuolo di Milano

Milano. Milano svela nel sottosuolo del Policlinico, uno dei più antichi e prestigiosi ospedali d’Italia, due gioielli architettonici di grande valore artistico e storico: l’archivio ...
Vai alla barra degli strumenti