Stress da rientro: la top 5 dei consigli per ripartire

Print Friendly, PDF & Email

C’è chi lo chiama trauma da rientro, chi ritorno dalle ferie. Sono vari i modi che ci ricordano che l’estate sta per cedere il passo alla routine quotidiana che accompagna l’autunno, tra cartellini da timbrare e scadenze da rispettare.


Neanche il ricordo delle vacanze appena concluse può aiutarci a sopravvivere all’idea di tornare a lavoro: l’euforia del viaggio – rivela lastminute.com – svanisce in meno di 24 ore per il 17% degli italiani o al massimo in 2 giorni (20%).

In cerca di un rimedio? Non serve a niente abbandonarsi alla malinconia sorseggiando un daiquiri nella vasca di casa, come fa un italiano su 10. Meglio lasciarsi contagiare da chi, tra una mail di lavoro e l’altra, combatte la tristezza pianificando le ferie (40%) o prenotando subito un nuovo volo (14%). Non a caso, sono proprio il lunedì e il mercoledì  i giorni della settimana preferiti dagli italiani e in particolare le ore lavorative (dalle 10 alle 19), quelle in cui la necessità di serotonina si fa più forte e in cui si registra il maggior numero di prenotazioni per vacanze e city break.

Niente indugi, dunque: calendario alla mano, per affrontare con slancio i nuovi mesi di lavoro bisogna seguire l’esempio del 37% degli italiani che al rientro dalle vacanze, ancor prima di disfare la valigia, studia i prossimi ponti o weekend lunghi. Segno che organizzare un viaggio funziona come anti-stress: il 15% dei viaggiatori tricolore si sente felice anche solo prenotando volo e hotel.

Dalle vacanze a settembre per godersi le spiagge in tranquillità ai city break di ottobre per scoprire le città avvolte nei caldi colori autunnali, fino ai brindisi di Capodanno in giro per il mondo per chi sta già pensando al nuovo anno: ecco le occasioni consigliate da lastminute.com per cominciare a organizzare le prossime partenze e ritrovare l’energia appena persa in valigia.

 

1- Vacanze a settembre: non è ancora troppo tardi

L’estate sta finendo ma c’è ancora tempo per godersi una vacanza a settembre, il mese ideale per prenotare l’ultimo caldo raggio di sole: per chi sogna un tuffo nelle acque limpide il volo in partenza è quello per Maiorca, isola dalla natura incontaminata; se cercate l’avventura e volete mettere alla prova il vostro senso dell’orientamento, vi aspetta Creta con il labirinto del Minotauro. Oppure scatenatevi ad Ibiza, dove la notte sembra più lunga del giorno, e partecipate ai party di chiusura delle discoteche più cool del mondo.

2 – Vacanze a ottobre: in viaggio da Parigi a Sharm el Sheikh

L’estate è decisamente passata e Natale sembra ancora molto lontano: la soluzione è prenotare le vacanze ad ottobre e regalarsi un piccolo break per spezzare la monotonia. Vi bastano poche ore di volo per godervi una passeggiata sotto la Tour Eiffel di Parigi, assaggiare le tapas sulle carreteras di Madrid, guardare Londra dall’alto del London Eye. Oppure, se quest’estate non vi siete regalati neanche un giorno di mare, siete sempre in tempo per il sole di  Sharm El Sheikh.

3 – Ponte del primo Novembre in volo con le streghe

Cominciate a parlare con il capo per le ferie di novembre, perché la posta in gioco è davvero ghiotta per il ponte del primo novembre, un momento perfetto per volare con le streghe durante la notte di Halloween. Entrate nel mood giusto con un “ghost tour” ad Amsterdam, oppure partite alla scoperta di Torino, vertice dei triangoli di magia bianca e nera. Per un ponte romantico, scegliete invece Bruges, che vi incanterà con il suo vestito autunnale.

4 –  Fuga prenatalizia nel weekend dell’Immacolata

Per Natale siete già “prenotati” per il cenone a casa dei parenti? Allora meglio assicurarsi una boccata d’ossigeno prima della feste natalizie prenotando un biglietto aereo per il weekend dell’Immacolata: ammirate lo sfavillio delle luci di Londra, fate i regali sugli Champs-Élysées parigini, rimanete a bocca aperta davanti ai grattacieli di Dubai.

5 – Vacanze di Natale e Capodanno: con chi vuoi e dove vuoi!

“Cosa fate a Natale? E a Capodanno?”. Per chi cerca già una risposta alla domanda più scomoda dell’inverno, è il momento giusto per giocare d’anticipo e decidere dove andare a Natale e Capodanno per festeggiare lontano dai panettoni le festività: per chi sogna di stappare lo spumante in bikini le mete ideali per le vacanze di Natale sono Cuba, le Maldive o Dubai, se non temete la folla invece assicuratevi il countdown nella Times Square di New York in occasione delle vacanze di Capodanno.

Potrebbe interessarti:

 Le grandi mostre dell’autunno
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti