Al Maxxi un ciclo d’incontri dedicati a Francesco Borromini, a 350 anni dalla sua scomparsa

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Al Maxxi è iniziata una serie di incontri dal titolo “Lezioni Borromiane”, organizzati dal museo, in collaborazione con la facoltà di Architettura dell’Università “Sapienza” e la Casa dell’Architettura dell’ Ordine degli Architetti di Roma. 


Non solo architetto, ma anche ingegnere, pittore e scultore. Con Santiago Calatrava, archistar internazionale di origine spagnola (è nato a Valencia e vive tra Zurigo e New York), famoso per aver costruito in tutto il mondo oltre 40 ponti, ha inaugurato martedì 9 ottobre la rassegna “Lezioni Borromiane”, un ciclo di 3 incontri, pensati per celebrare Francesco Borromini a 350 anni dalla sua scomparsa e scoprirne il legame con l’architettura contemporanea.

 

Informazioni utili:

Auditorium del MAXXI, ore 18.00, ingresso 5 €, gratuito per i possessori di card myMAXXI.

Potrebbe interessare:

Zerocalcare avrà la sua prima personale al Maxxi
Musei 2.0: comunicare digitale per attrarre di più Musei 2.0: comunicare digitale per attrarre di più

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti