Roma, una petizione per il lago ex Snia

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Nella Capitale è nata una petizione affinchè l’area ex Snia diventi Monumento naturale.


Il Forum del Parco delle Energie di Roma, insieme a diverse associazioni ambientaliste, ha avanzato la richiesta direttamente alla Regione Lazio.

La zona del laghetto comprende l’ex fabbrica Snia Viscosa di via Prenestina. Per dare più forza alla richiesta, Il Forum ha lanciato una petizione on line su Change.org che ha già raggiunto 1.600 firme.

“Nella città di Roma, a poca distanza dal centro storico, c’è un’area completamente rinaturalizzata” – spiegano dal Forum – “con al suo interno un lago di acqua sorgiva, il Lago dell’Ex Snia. Negli ultimi 5 anni una grande e capillare mobilitazione ha fatto conoscere questi ambienti naturali a migliaia di persone attraverso iniziative, manifestazioni, visite guidate e laboratori.

Migliaia di abitanti e decine di classi delle scuole romane, di ogni ordine e grado, hanno visitato l’area e hanno potuto conoscerne il valore naturalistico. Ricercatori, studiosi, scienziati di tutto il mondo hanno mappato la stupefacente ricchezza della flora e della fauna, che trova rifugio ai margini di uno dei comprensori più inquinati d’Europa”.

“L’area” – conclude la nota – “rappresenta un modello per una città più vivibile per tutti e tutte. Per questo è necessario che la Regione Lazio istituisca il Monumento Naturale a tutela del rilevante interesse dell’ecosistema e delle specie che lo hanno ricolonizzato. Solo con la nascita del Monumento naturale si potrà meglio curare la tutela dell’area, la sua salvaguardia e la possibilità di una fruizione costante e in sicurezza da parte dei cittadini”.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Ciclabile Prenestina, pubblicato bando per la nuova bike lane
Roma, riparte sabato 27 ottobre il ciclo di eventi “Nel week-end l’arte si anima”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti